Oltre all'impostazione e alla configurazione di base, un'ottima esperienza utente da dispositivo mobile si compone di tre parti: layout, contenuti e velocità.  Il modo migliore per coinvolgere e fidelizzare gli utenti è accertarsi che tutti e tre questi fattori siano ben consolidati.

Design del layout

  • Crea un sito "touch-friendly". Per il dito umano, 48 dp (pixel indipendenti dalla densità) è la minima area di tocco consigliata, con almeno 8 dp di spazio tra le aree. Aree troppo piccole, e gli errori di clic che ne derivano, contribuiscono a scoraggiare rapidamente un utente di un dispositivo mobile.
  • Scegli il carattere giusto. La dimensione minima del carattere deve essere di 12 pixel; tutte le dimensioni più piccole saranno di difficile lettura per gli utenti. Accertati di scegliere un carattere lineare e di facile lettura. Se possibile, evita di utilizzare testo basato su immagini.
  • Imposta la larghezza giusta. La maggior parte degli utenti web è abituata a scorrere una pagina in verticale verso l'alto o verso il basso, ma essere costretti a scorrere lateralmente contribuisce a un'esperienza utente di scarsa qualità. Gli utenti penseranno che il tuo sito non sia creato per favorirne la consultazione sugli schermi più piccoli.
  • Evita i mouse-over. Su uno schermo desktop, il mouse-over è un ottimo metodo per scoprire contenuti nascosti,  ma richiede l'uso di un mouse. Sui touch screen come quelli di tablet o smartphone, le dita degli utenti non possono simulare il passaggio del mouse. Pertanto, evita i mouse-over. Utilizza invece pulsanti che gli utenti possono toccare per visualizzare menu più specifici.
  • Non utilizzare popup. Innervosiscono gli utenti tanto sui siti per computer desktop quanto sui siti per dispositivi mobili. Inoltre, anziché utilizzare interstitial per generare download di app, incorpora la richiesta nel sito.
  • Utilizza pulsanti descrittivi. Non costringere i clienti a indovinare dove li porterà un clic. Etichetta chiaramente i pulsanti, quindi utilizza breadcrumb e nomi di categorie chiari (ad esempio "Passaggio 2. Pagamento") per aiutarli nella navigazione.

Contenuti

  • Non sovraccaricare gli utenti. Sui dispositivi mobili, non necessariamente quantità è sinonimo di qualità. Non voler inserire a tutti i costi ogni singolo bit della tua pagina desktop, solo in versione più piccola. Piuttosto...
  • Personalizza, non tagliare. Gli utenti di dispositivi mobili e tablet si aspettano di trovare le stesse funzionalità principali che offri agli utenti di computer desktop, sia che si tratti di guardare video o di acquistare articoli per ufficio. Anziché tagliare i contenuti principali, riadattali per gli schermi dei dispositivi mobili.
  • Non nascondere le azioni fondamentali. Fai in modo di offrire agli utenti un rapido accesso a tutte le funzioni chiave che si aspettano di trovare sul tuo sito. Se sei un rivenditore, funzioni quali la ricerca prodotti e il carrello degli acquisti (e strumenti specifici per dispositivi mobili come uno store locator) devono essere ben in evidenza. Includi un link al tuo sito in versione integrale per gli utenti di dispositivi mobili che preferiscono tale esperienza.
  • Ricontrolla i file multimediali. I video Flash, ad esempio, non vengono riprodotti su molti dispositivi mobili. Accertati che i file multimediali sui tuoi siti multischermo funzionino veramente sugli schermi per cui sono concepiti.
  • Semplifica la procedura di pagamento. È difficile compilare lunghi moduli sui dispositivi mobili, digitando con le dita indirizzi completi e altri dati in molteplici passaggi. Per aumentare i tassi di conversione, semplifica al massimo la procedura di pagamento.

Velocità

Una sola parola: velocizza. L'ottimizzazione della velocità del sito è sicuramente un modo per migliorare l'esperienza utente, in particolare sui dispositivi mobili, i cui utenti sono in movimento e le cui reti di dati possono essere lente.  In genere, la velocità favorisce il coinvolgimento, la fidelizzazione e le conversioni dei visitatori. Non solo è un segnale di ranking per la Ricerca Google, ma molte attività che hanno investito in miglioramenti della velocità delle pagine hanno registrato un effetto positivo direttamente sui risultati economici.

Ecco tre errori comuni da evitare:

  • Troppe richieste HTTP. Benché gli utenti di dispositivi mobili possano provare a eseguire le stesse operazioni degli utenti di computer desktop, la loro potenza di elaborazione è limitata. La loro larghezza di banda può essere inaffidabile. Per aiutarli ad accelerare, elimina gli elementi sulla pagina che generano richieste HTTP supplementari.
  • Sovraccarico di immagini. Con il continuo evolversi dei display degli smartphone, aumenta la tentazione di pubblicare immagini più grandi possibile e lasciare che sia il dispositivo a ridimensionarle in base alla misura dello schermo. Pessima scelta. Questo provoca perdite di tempo e di potenza di elaborazione. Pubblica le immagini della giusta dimensione per ciascun dispositivo.
  • Sovraccarico di file. Valuta se gli snippet JavaScript e gli stili CSS sono utili per gli utenti di dispositivi mobili. Troppo JavaScript o CSS può causare il rallentamento della pagina. Minimizza/comprimi il codice ove possibile e prendi in considerazione la riorganizzazione completa del CSS. Accertati che le risorse vengano memorizzate nella cache del browser, in modo che i visitatori non debbano recuperarle nuovamente a ogni caricamento di pagina.

Per ulteriori dettagli e per gli strumenti in grado di aiutarti a ottimizzare la performance del tuo sito, consulta la pagina di Google "Make the Web Faster" (Velocizza il Web) all'indirizzo https://developers.google.com/speed/