Ogni anno, in occasione del concorso Future Lions, viene chiesto agli studenti di tutto il mondo di proporre idee innovative in grado di reinventare il futuro. Il tema proposto quest'anno è "Start Something" e, per offrire a tutte le persone interessate alcuni consigli per proporre idee innovative, i giudici del concorso hanno recentemente registrato un Hangout con gli studenti della Berghs School of Communication di Stoccolma e della London School of Communication Arts. I giudici hanno risposto alle domande formulate degli studenti e ricevute via Twitter, esprimendo la loro opinione sui fattori che determinano il passaggio di un'idea dalla fase embrionale al palco di Cannes.

La sfida di quest'anno è: "connettere le persone a un'idea proposta da un brand internazionale con modalità impensabili fino a tre anni fa", lasciando i concorrenti liberi di utilizzare qualsiasi strumento multimediale e tecnologico per comunicare le loro idee. Un tema tanto allettante ha dato origine a un'infinità di domande. Ecco alcune delle più interessanti:

Che cosa distingue un'idea brillante da tutte le altre?

La prima domanda chiedeva ai giudici di spiegare quale fosse l'aspetto più importante ai fini della valutazione delle domande di ammissione al concorso. Anna-Louise Gladwell, Director of International Business Development di AKQA, ha indicato immediatamente una caratteristica, alla quale tutti gli altri giudici sono stati concordi nell'attribuire estrema importanza. "Ritengo che debba dimostrare originalità", ha dichiarato. "Cerchiamo idee in grado di spingersi oltre i limiti convenzionali.".

Se penso ai vincitori precedenti, tutte le loro idee rimangono efficaci e originali ancora oggi, nonostante gli anni trascorsi. Posso, quindi, affermare con certezza che il fattore determinante sia l'originalità.

sostiene Steve Latham, Head of Talent and Training presso il Festival di Cannes.

Torsten Schuppe, Director of Brand and Consumer Marketing di Google, EMEA, si è basato sulla risposta di Anna-Louise per ricordare ai partecipanti che, sebbene l'originalità sia importante, le idee devono anche essere realizzabili con le risorse e la tecnologia attualmente disponibili: "Il tema di quest'anno è "Start Something", ma per iniziare qualcosa è necessario che quel "qualcosa" sia realizzabile nel mondo reale. Sulla base di questa considerazione, ritengo che ciò che davvero conta, oltre l'originalità, sia avere prove sufficienti per dimostrare che la vostra idea sia attuabile."

Infine, Ian Wharton, Group Creative Director di AKQA ha ricordato ai partecipanti l'importanza del contesto e del coinvolgimento per decidere in modo preciso la modalità di interazione tra l'idea e il pubblico. "Una delle parole più importanti dell'era digitale è "coinvolgimento": come facilitare l'interazione tra le persone e i nostri prodotti e servizi? Ci troviamo di fronte all'opportunità di offrire alle persone e ai brand un servizio estremamente efficace o, al contrario, di creare interferenze. Solo un'approfondita conoscenza del contesto e dell'intenzione ci consentirà di essere utili al brand e creare una buona idea."

Il mezzo o il messaggio: quale dei due è più importante?

Tra le domande poste ai giudici, più di una riguardava a cosa attribuire maggiore importanza: all'idea stessa o alla presentazione dell'idea? Ian Wharton ha ricordato agli studenti che, nonostante l'assenza di un requisito esplicito che impone il formato video per l'ammissione delle opere, le presentazioni basate esclusivamente su slide non hanno riscosso un grande successo negli anni precedenti. "Penso di poter affermare a nome di tutti che il formato video sia la scelta da adottare", ha dichiarato.

"Scegliere il mezzo giusto, la piattaforma adeguata con cui accompagnare la vostra idea è il passo più difficile", ha ammesso Anna-Louise, prima di continuare a fornire alcuni approfondimenti sul processo adottato dai professionisti di AKQA per comunicare le proprie idee. "In AKQA usiamo tre sezioni per la creazione dei case study: insight, idea e impatto. Un filmato ci consente di narrare la storia in modo piuttosto semplice."

Tuttavia, l'opinione dei giudici è stata unanime quando si è trattato di indicare il fattore più importante. "Dall'osservazione dei vincitori del concorso di Cannes emerge che il punto di partenza è sempre l'idea. Certo, sono aiutati da filmati ben confezionati, ma ciò che davvero conta è l'idea straordinaria alla base di tutto questo", ha sottolineato Steve, riassumendo i pensieri del gruppo.

Confronto tra immaginazione e realtà

Future Lions chiede agli studenti di tutto il mondo di lasciarsi trasportare dall'immaginazione e inventare idee che i giudici non hanno mai visto prima, sebbene l'inevitabile realtà del settore sostenga che un'idea che non si può realizzare, rimanga solo un'idea. Riguardo a questa dicotomia, i giudici hanno sottolineato che la chiave per vincere il concorso è la capacità di pensare come un professionista.

"Attribuitevi le stesse responsabilità nostre, che operiamo nel settore", ha consigliato Ian Wharton. "Certo, ci vengono richiesti sforzi di immaginazione per trovare un'idea originale, ma siamo comunque legati ad alcune realtà commerciali. È fondamentale che le vostre idee abbiano buone possibilità di riuscita." Tuttavia, Ian ha ricordato agli studenti di non porsi limiti durante la fase creativa dell'idea. "Non lasciate che la razionalità interferisca con la vostra creatività", è stato il suo consiglio finale.

Nel fornire informazioni sul processo di inserimento nella rosa dei candidati, Anna-Louise Gladwell ha aggiunto: "Le idee devono essere attuabili e realistiche. Per questo motivo, tutte le richieste di ammissione verranno controllate da noi giudici per verificare la fattibilità dell'idea."

Chi può partecipare?

Sebbene l'indirizzo di studio delle due scuole che partecipano all'Hangout sia il settore delle comunicazioni, un utente di Twitter voleva sapere se il concorso è aperto anche agli studenti di discipline non specifiche dell'ambito creativo.

Su questo argomento, la risposta di Ian Wharton è stata inequivocabile. "Future Lions è aperto agli studenti di tutte le discipline. La frequenza di un corso creativo non è un requisito essenziale, infatti il vincitore di un recente concorso era uno studente di legge che ora lavora nel settore della pubblicità e del design. Il nostro scopo è trovare persone che vogliono mettere in pratica le proprie idee."

Se siete pronti a realizzare la vostra idea, ricordate che la scadenza per le domande di ammissione è il 6 aprile 2016 alle 18:00 GMT. Se siete ancora alla ricerca di un'ispirazione, non perdetevi il resto dell'Hangout.