Connettiti e prendi un posto in prima fila a Cannes Lions 2017 con YouTube Beach, ti forniremo la magia del festival direttamente sul tuo pc o smartphone con la diretta streaming.

Scopri gli interventi dei più autorevoli esperti di creatività e produzione accompagnati dai migliori creator e brand che, insieme, stanno plasmando la cultura moderna. Saremo in diretta streaming da YouTube Beach a Cannes Lions 2017. E non è tutto: assicurati di iscriverti alla newsletter di Think with Google, perchè pubblicheremo tutti gli highlights dell'evento, tendenze e punti chiave - fondamentalmente, tutto ciò che ti serve sapere dal punto di vista Google e YouTube. Iscriviti, aggiungi questa pagina ai preferiti e torna il 19 e 20 di giugno. Facci sapere cosa ne pensi #YouTubeCannes.

Guarda il live streaming qui:

L'evoluzione del contenuto originale – YouTube (19 Giugno, 15:00 CET)

Panoramica dell'intervento: Più di un miliardo di ore di contenuto guardate ogni giorno su YouTube sono il preludio ad un futuro basato sui video e governato dai creator, artisti musicali e brand. Unisciti a Susanne Daniels, global head of content di YouTube, perchè svelerà la strategia della più famosa piattaforma video al mondo per far emergere i talenti dei creator e delle celebrità tradizionali - portando alla luce la loro visione creativa della vita. Susanne salirà sul palco assieme a Demi Lovato e a Kevi Allocca, head of culture and trends di YouTube, che rivelerà gli ultimi trend guidati dagli utenti di tutto il globo.

Machine Learning per tutti – Google (20 Giugno, 10:00 AM CET)

Panoramica dell'intervento: Il Machine Learning sta rendendo il mondo in cui viviamo più smart, fornendo risposte a complessi problemi, dalla sfida del cambiamento climatico al miglioramento della salute pubblica. Sta anche cambiando il nostro mondo creativo ad una percentuale da capogiro. Comprendi come il Machine Learning stia fornendo un'analisi del comportamento umano, e come ingegneri ed esperti di politica siano entusiasti di utilizzare questo sapere per reimmaginare prodotti, promuovere la creatività e addirittura combattere il cyberbullismo.