Con l'approssimarsi delle festività cresce l'attesa per lo scambio dei regali. Questo senso di aspettativa è percepibile anche su YouTube, dove i video di unboxing hanno registrato il 57% di visualizzazioni in più rispetto all'anno scorso. Molti sono ancora video generati dagli utenti, ma i brand stanno iniziando ad adottare questa tecnica, divertendosi a presentare i prodotti in tutto il loro splendore, ancora intatti dentro la loro confezione. Considera in che modo i video di unboxing potrebbero aiutare il tuo brand a raggiungere i consumatori.

Con l'approssimarsi delle festività cresce di giorno in giorno l'attesa per lo scambio dei regali. Questo senso di aspettativa è percepibile ovunque: dalle piazze ornate con decorazioni natalizie ai suggestivi addobbi applicati alle finestre e addirittura su YouTube, dove i video di unboxing vengono guardati e scaricati con crescente popolarità.

I video di unboxing sono un fenomeno in crescita

Le visualizzazioni dei video di unboxing sono aumentate del 57% rispetto allo scorso anno e i caricamenti di oltre il 50%. Ma non è solo la crescita del genere "unboxing" a essere sorprendente: lo è anche il suo volume complessivo. Ci vorrebbero più di sette anni per guardare tutti i video su YouTube che hanno la parola "unboxing" nel titolo e che sono stati caricati finora quest'anno. E solo quest'anno questi video hanno ricevuto più di un miliardo di visualizzazioni.

Il termine "unboxing" si riferisce a un genere di video su YouTube in cui le persone aprono letteralmente la confezione di un prodotto per scoprire com'è fatto. Molti sono video generati dagli utenti, ma anche i brand stanno iniziando ad adottare questa tecnica. Questi video documentano l'esperienza di aprire la confezione di un prodotto, spesso enfatizzandola e, con tono divertente e originale, presentano il prodotto in tutto il suo splendore, ancora intatto nella sua confezione. Al 17 novembre ci sono oltre 20 milioni di risultati di ricerca del termine "unboxing" su YouTube. Oggi, un consumatore su cinque1 afferma di aver guardato un video di unboxing, secondo i sondaggi Google Consumer Surveys. Qual è la vera magia di un video di unboxing? In che modo i professionisti del marketing possono sfruttare questo curioso genere di video per entrare in contatto con i consumatori su YouTube in modo più efficace?

Il video di unboxing contribuisce ad accrescere le aspettative e fornisce utili informazioni sul prodotto

Per rispondere a queste domande abbiamo esaminato i dati relativi ai video di unboxing su YouTube, soffermandoci sul tempo di visualizzazione e sul numero di visualizzazioni per gli anni 2013 e 2014 per definire le tendenze. I risultati, uniti a quelli dei sondaggi Google Consumer Surveys condotti nell'ottobre 2014 su 1500 consumatori, indicano che il potere dei video di unboxing potrebbe essere riconducibile al senso di aspettativa che genera la loro visione. Questo fattore è particolarmente evidente se si considera che i video di unboxing vengono guardati soprattutto durante il periodo delle feste, quando è già molto forte un senso di aspettativa e di impazienza tipicamente infantile. Infatti, il 34% delle visualizzazioni2 dei video di unboxing relativi ad alimenti, articoli di elettronica, giocattoli e prodotti di bellezza/moda risale al periodo compreso tra ottobre e dicembre: un valore 1,5 volte maggiore rispetto al volume medio di visualizzazioni di video di unboxing negli altri trimestri.

Più che per le sensazioni che suscitano, i video di unboxing si distinguono anche per un aspetto pratico. Secondo le ricerche condotte da TNS e Ogilvy nei primi mesi dell'anno, il 66% degli utenti che di recente hanno acquistato prodotti di bellezza ha dichiarato che è riuscito a farsi un'idea del prodotto che avrebbe acquistato grazie a YouTube. Pertanto non sorprende il fatto che, secondo i recenti sondaggi Google Consumer Surveys, il 62% delle persone che visualizzano video di unboxing3 decide di guardare un video di questo genere quando cerca un prodotto particolare. Ecco come i video di unboxing possono aiutare i professionisti del marketing a creare un senso di aspettativa fornendo al contempo informazioni utili sui prodotti durante il periodo natalizio (e anche oltre).

1. I video di unboxing riguardano tutte le categorie

Si potrebbe pensare che i video di unboxing siano adatti solo ad articoli di elettronica e a gadget. È vero, queste categorie sono molto popolari per i video di unboxing. ma oggi esistono video di questo tipo praticamente per qualsiasi categoria immaginabile. Dai capi di abbigliamento ai rossetti, ai giocattoli e arrivando perfino agli alimenti, i video di unboxing riguardano tutti i tipi di prodotti. A prescindere dai prodotti che vendi, se sono tangibili prova a considerare il ruolo che i video di unboxing potrebbero svolgere per il tuo brand.

2. I video di unboxing sono pertinenti tutto l'anno

Sicuramente nella tua strategia di marketing potresti prendere in considerazione l'utilizzo dei video di unboxing per il periodo delle feste, ma prova anche a valutare la loro eventuale efficacia per tutto l'anno. Mentre i video di unboxing relativi a giocattoli, alimenti e articoli di elettronica registrano decisamente un'impennata durante le festività, osserviamo una certa costanza nella visualizzazione dei video di unboxing in tutto l'anno. Questo dato offre ai professionisti del marketing l'opportunità di sfruttare quel senso di aspettativa che si crea in occasione di momenti e periodi particolari anche per il resto dell'anno, dall'estate alla primavera fino al Black Friday e alla ripresa dell'anno scolastico.

Ottenere il massimo dal fenomeno dei video di unboxing

Il potere dei video di unboxing sta nel fatto che suscitano quel senso di aspettativa tipicamente infantile che tutti noi proviamo per un prodotto nuovo e sfavillante. Ma i video sono anche pratici, in quanto spiegano ai consumatori che cosa aspettarsi esattamente una volta acquistato il prodotto. Per trarre vantaggio dal fenomeno dei video di unboxing per il tuo brand, tieni presente i seguenti suggerimenti:

Il video di unboxing è adatto praticamente a qualsiasi prodotto

Se pensavi che i video di unboxing fossero indicati solo per i fanatici dei gadget, ti sbagliavi. Stiamo notando che questi video vengono utilizzati praticamente per qualsiasi categoria. Pertanto, se vendi un prodotto tangibile, probabilmente sarebbe una buona idea pensare a come creare i video di unboxing per raggiungere il tuo pubblico. Ce ne sono di tutti i tipi: dal più semplice a quello estremamente dettagliato ed estremamente enfatico. Prendiamo, ad esempio, il recente video di IKEA "Experience the power of a bookbook". Questo video ironico è un ottimo esempio di come un brand abbia sfruttato il genere unboxing in modo completamente nuovo.

Non pensare solo alle occasioni legate al periodo festivo

Individua nel tuo calendario di marketing le occasioni in cui è più forte il senso di aspettativa, sicuramente intorno al periodo delle festività, ma non solo. Le vacanze di primavera, le vacanze estive, San Valentino e anche la ripresa dell'anno scolastico sono solo alcuni dei momenti adatti che potresti iniziare a considerare. E non dimenticare i lanci dei tuoi prodotti. Come punto di partenza, chiediti quand'è che le persone manifestano entusiasmo per il tuo brand e pensa ai momenti in cui i video di unboxing potrebbero svolgere un ruolo importante. Sony, ad esempio, ha creato un video di unboxing in stile cinematografico per il lancio della tanto attesa PlayStation 4 per raggiungere il suo pubblico in un momento molto pertinente e carico di aspettative.

Fonti

  1. Sondaggi Google Consumer Surveys, ottobre 2014.
  2. Dati di YouTube, ottobre 2013-2014, video con il termine "unboxing" nel titolo.
  3. Sondaggi Google Consumer Surveys, ottobre 2014.