Abbiamo raccolto le opinioni di Ben Wood di iProspect, Khurram Hamid di GlaxoSmithKline e Steve Chester di IAB UK e il loro messaggio unanime è: non esitate, iniziate oggi stesso. Gli inserzionisti, quanto prima inizieranno a testare e sperimentare il targeting del pubblico applicato alle proprie campagne nella rete di ricerca, tanto prima otterranno informazioni utili per la personalizzazione delle campagne per il proprio pubblico.

Come ha affermato un esperto, "Oggi, poiché siamo agli albori, solo i brand veramente all'avanguardia lo utilizzano... ma in 6, 12 mesi... è qualcosa con cui tutti dovranno confrontarsi". Guarda il video per ulteriori suggerimenti e ascolta gli esperti mentre illustrano case study di inserzionisti che hanno già implementato le informazioni sul pubblico nelle proprie campagne nella rete di ricerca.

Questo articolo ti è sembrato interessante? Esamina gli altri articoli della serie "Oltre le parole chiave", nei quali analizziamo il valore delle informazioni sul pubblico per il marketing per i motori di ricerca.