Oggi le app sono lo strumento principale per offrire contenuti e servizi in modo affidabile. Ma in un mercato quasi saturo, in che modo un'app per dispositivi mobili diventa utile, pertinente e redditizia tanto da essere apprezzata e non abbandonata dagli utenti? Jenny Gove, UX Research Lead di Google, delinea 25 principi per la realizzazione di app ideali per dispositivi mobili.

App per dispositivi mobili: gli utenti non ne hanno mai abbastanza. Ne vuoi una prova? Si stima che nel 2017 verranno scaricate 200 miliardi di app1 (ebbene sì, miliardi). I professionisti del marketing stanno sperimentando esperienze d'uso diverse per le loro app e investendo in modo che vengano scoperte. Nel 2015 hanno speso circa 3 miliardi di dollari per annunci per l'installazione di app, che corrispondono a un aumento dell'80% rispetto al 2014.2

Data questa enorme trasformazione nel comportamento dei consumatori, non sorprende che i professionisti del marketing siano orientati a migliorare continuamente l'uso delle app che creano. Le app offrono opportunità per soddisfare le esigenze degli utenti e coltivare relazioni durature e redditizie con i clienti fedeli. È diventato più difficile per sviluppatori e professionisti che si occupano di marketing del brand indurre le persone a cercare e scaricare le proprie app e a rimanere coinvolti. Il 25% degli utenti di app apre un'app una sola volta e non la usa mai più.3

Le persone interagiscono sempre più con i cellulari nei momenti importanti e per periodi di tempo più brevi. La loro esperienza con le app deve essere efficace e piacevole. Inoltre, un'app ben strutturata e utile ha il potere di distinguersi tra le altre. Può far leva su molti momenti in cui i consumatori hanno bisogno di cercare informazioni e ottenere indicazioni su dove andare, che cosa acquistare e che cosa fare.

Il 25% degli utenti di app apre un'app una sola volta e non la usa mai più.

Sappiamo che seguire principi semplici ma efficaci è molto utile. È quanto abbiamo imparato dal nostro lavoro precedente sulla progettazione dei siti per dispositivi mobili. I brand sono stati indotti ad apportare modifiche e a rimuovere gli ostacoli per offrire ai clienti esperienze veramente utili. Come i siti web per dispositivi mobili, anche le app per dispositivi mobili devono aiutare i clienti a completare le proprie attività e agevolare la conversione.

Tenendo conto di ciò, abbiamo cercato di individuare gli ingredienti chiave di un'app ideale per dispositivi mobili. Abbiamo stretto una collaborazione con AnswerLab per condurre uno studio su oltre 100 utenti di 100 app diverse in una serie di verticali, tra cui e-commerce, assicurazioni, viaggi, cibo a domicilio, vendita di biglietti e servizi correlati e gestione finanziaria. Le app di gioco, le app dei social network e i servizi musicali non sono stati inclusi nello studio.

Guida gli utenti delle app a completare facilmente le proprie attività

Tra le altre attività, abbiamo esaminato quelle incentrate sulle conversioni, ad esempio un acquisto, una prenotazione e la ricerca di piani e prezzi.

Siamo lieti di condividere le informazioni raccolte per aiutarti a creare brand engagement offrendo istruzioni su funzionalità utili e utilizzabili, essenziali per la creazione di un'esperienza piacevole. Le app possono guidare facilmente gli utenti al completamento delle varie attività fornendo ottimi strumenti di e-commerce e integrando efficaci sistemi per ordini e pagamenti. Fondamentalmente, la creazione di un'app coinvolgente inizia con l'attenzione all'usabilità.

Lo studio ha messo in evidenza molte altre informazioni utili, che sono state raccolte in un elenco di 25 principi suddivisi in sei categorie diverse: navigazione ed esplorazione delle app, ricerca in-app, e-commerce e conversioni, registrazione, compilazione di moduli e usabilità e comprensione. Iniziamo con il Capitolo 1, Navigazione ed esplorazione delle app.