Sephora ha offerto negli Stati Uniti "la prima esperienza di bellezza imparziale" e oggi con più di 700 negozi nel mondo offre anche un percorso del cliente imparziale. Il famoso rivenditore coinvolge gli acquirenti con ogni canale, dai social media e dagli annunci della rete di ricerca a un'app online che permette a chi si trova in negozio di eseguire la scansione dei codici a barre dei prodotti per ottenere ulteriori informazioni. Ecco come Sephora spiega perché i clienti meglio informati sono i più soddisfatti e i più fedeli sul lungo periodo.

Nella vendita al dettaglio non si può pensare allo smartphone come a una minaccia, ma bisogna considerarlo come una calamita che attira le persone nei negozi.

Bridget Dolan, vicepresidente di Interactive Media, Sephora