Everest migliora la velocità del sito e l'esperienza utente con una strategia orientata al mobile

Everest è un'azienda di ristrutturazioni che basa il suo business sulla generazione di lead. Il suo obiettivo è fornire un'esperienza digitale eccellente per differenziarsi dalla concorrenza diretta e allinearsi al suo slogan "fit the best" (traducibile come "solo il meglio"). Con un'attenzione particolare al tasso di conversione del modulo per la richiesta di appuntamenti, alla velocità del sito e agli appuntamenti prenotati, Everest aveva bisogno di assicurarsi che il suo sito fosse tecnicamente perfetto per attrarre e soddisfare i potenziali clienti.

Informazioni su Everest
Azienda specializzata in ristrutturazioni e doppi vetri
Anno di inizio attività: 1965
Sede centrale: Cuffley, Hertfordshire
GLI OBIETTIVI
Fornire un'esperienza web di primo livello
Allinearsi allo slogan del brand "fit the best"
Differenziarsi dalla concorrenza diretta
L'APPROCCIO
Collaborazione con Google per ottimizzare la velocità e l'esperienza utente in base alle best practice
Implementazione dei suggerimenti relativi a moduli, immagini, gallerie e altro
Attenzione alla velocità come indicatore di successo chiave
Implementazione di un approccio allo sviluppo orientato ai dispositivi mobili
I RISULTATI
Aumento del 40% dei tassi di conversione

Google ha fornito a Everest un'esperienza utente personalizzata e un sistema di controllo tecnico della velocità del sito che includeva suggerimenti per una pipeline di test dell'esperienza utente, oltre a ottimizzazioni delle prestazioni del sito. Tra queste erano inclusi metodi per ridurre i tempi di caricamento del sito e miglioramenti a moduli, gallerie e immagini.

Oltre a ottimizzazioni e test continui, la strategia digitale di Everest ora comprende un approccio di sviluppo orientato ai dispositivi mobili. "Adesso consideriamo l'impatto sulla velocità come un indicatore di successo chiave per decidere se rendere disponibile una nuova funzione sviluppata", afferma Anthony Threlfall, responsabile marketing. "Se rallenta il sito, non la implementiamo".

Anche se è difficile isolare l'impatto delle promozioni sul rendimento, il tasso di conversione è migliorato di oltre il 40% da quando l'esperienza utente è stata ottimizzata. "Abbiamo registrato miglioramenti in tutte le metriche e ora continuiamo a potenziare il rendimento del sito", racconta Anthony.

L'attenzione alla riduzione dei tempi di caricamento delle pagine ha contribuito a creare un ambiente online più intuitivo. "Inoltre, ci ha portato a valutare attentamente qualsiasi tag di terze parti presente e il modo in cui incorporiamo nuove funzionalità", afferma Anthony. Il nuovo approccio al caricamento delle pagine ha permesso di migliorare notevolmente l'esperienza del cliente. Ad esempio, le pagine ora vengono caricate dall'alto verso il basso e non il contrario, in modo che i consumatori possano iniziare ad accedere alle informazioni per loro pertinenti con un ritardo minimo.

In futuro, il team di Everest prevede di continuare la partnership con Google per identificare nuovi cambiamenti da apportare al sito e mantenere alta la qualità. Nell'ambito di questo impegno, l'azienda sta lavorando per dare una nuova organizzazione a tutti i prodotti di terze parti tramite gli strumenti di Google, allo scopo di rimuovere dal sito i tag non necessari e incrementare ulteriormente la velocità.

Expedia incrementa il coinvolgimento migliorando l'esperienza utente sui dispositivi mobili