Un millesimo di secondo può valere milioni: perché la velocità da mobile può rallentare o accelerare le performance aziendali

Mary Ellen Coe Febbraio 2019 Mobile, Esperienza del consumatore

Mary Ellen Coe, Global President di Google Customer Solutions, ci spiega perché sempre più aziende, non solo e-commerce, dovrebbero considerare la velocità del sito mobile un fattore di crescita.

Incontro centinaia di imprenditori e dirigenti ogni anno, da Merz Apothecary, una farmacia locale di Chicago a importanti marchi internazionali. E ciò che li accomuna è l’obiettivo di far crescere il proprio business. Esistono moltissime strategie di crescita ma c'è un'area in cui quasi ogni azienda ha margini di miglioramento: il mobile web.

Nonostante le modalità di ricerca, comparazione e acquisto non siano mai state così tante, il mobile web rimane il canale più utilizzato. Non è più sufficiente avere un sito sviluppato per l’utilizzo da mobile, è necessario garantire un’esperienza veloce e fluida.

 

MEC_Inline_1

Il 54% delle persone afferma che, a mano a mano che aumenta il tempo di caricamento del sito mobile di un marchio, aumenta anche la loro frustrazione.1 E ciò influisce sul fatturato. Nel retail, abbiamo visto che 1 secondo in più nel caricamento dei siti mobile può influire sui tassi di conversione fino al 20%.2

Ciò pone i business che hanno una presenza mobile di fronte ad una scelta: fornire ai clienti l’esperienza mobile che si aspettano, o essere pronti a guardare quei clienti andare altrove - e in fretta.

Se l’attesa può farti perdere clienti, al contrario un’esperienza rapida può aiutarti ad attirarli e mantenerli.

Ecco la buona notizia. Se l’attesa può farti perdere clienti, un’esperienza rapida può aiutarti ad attirarli e mantenerli e quei millesimi di secondo possono valere milioni.

Troppo spesso, tuttavia, vedo aziende che sottovalutano la velocità dell’esperienza mobile, perdendo l’opportunità di aumentare i ricavi e la loyalty verso il brand. Ciò che riscontro è che le aziende capiscono quanto sia importante garantire un’esperienza da mobile veloce, ma dopo averci lavorato una volta non ci pensano più. La realtà è che non importa quanto sia veloce il tuo sito oggi, se non è una priorità continua, nel corso del tempo tale velocità si ridurrà.

 

Storie di leader di settore da tutto il mondo

Tra i brand di successo moltissime aziende hanno ottenuto ottimi risultati rendendo la velocità del sito mobile una priorità.

Dakine, società di abbigliamento outdoor, utilizzava immagini e presentazioni per parlare di vita attiva e all’aria aperta. Dopo un test sulla velocità del sito mobile, il team di Dakine si è reso conto che le immagini rallentavano moltissimo il caricamento del sito e ha deciso di intervenire subito.

Attraverso una combinazione di caching del browser, ottimizzazione delle immagini e assegnazione di priorità ai contenuti sulla parte visibile delle pagine mobile, Dakine ha ridotto del 55% il tempo di caricamento delle landing page, del 48% delle pagine di aggregazione e del 65% delle pagine di prodotto. L'impatto sulle performance? Nel corso dell’anno successivo alle modifiche, il traffico mobile di Dakine è aumentato del 31%,  le conversioni da smartphone sono aumentate del 45% e quella da tablet del 4%.

Telefónica, una delle più grandi società di telecomunicazioni private al mondo, è un’altra storia di successo. Oltre il 70% del traffico web proviene da dispositivi mobili, quindi quando Telefónica ha deciso di aumentare le vendite, ridurre i costi supporto alla vendita e aumentare le conversioni dirette dei clienti, il team ha testato le Accelerated Mobile Pages (AMP), uno standard open source che permette il caricamento quasi istantaneo da mobile. Con AMP, Telefónica ha migliorato i tempi di caricamento del proprio sito mobile del 70%, da 6 a 2 secondi con le connessioni 3G e un conseguente aumento del click-through-rate (CTR) del 31%.

Anche se non operi nell'e-commerce, la velocità di caricamento dei siti mobile può comunque influenzare la tua redditività e la tua immagine di brand. BMW, ad esempio, ha rilanciato il suo sito mobile per comunicare i valori del brand: velocità, prestazioni e affidabilità delle sue vetture. BMW ha potenziato il sito utilizzando AMP e Progressive Web Apps (PWA): tecnologia all'avanguardia per esperienze web affidabili, fluide e protette che rispondono rapidamente alle interazioni dell'utente, anche in condizioni di rete scadenti. Cosa è successo? Il CTR degli utenti da BMW.com al sito di vendita di BMW è quasi quadruplicato, passando dall'8% al 30%.

Scopri quanto sei veloce

Scegliere dove e come investire è una delle decisioni più importanti che un'impresa può prendere e, in Google, vogliamo fornire le informazioni per capire come farlo al meglio. Ecco perché stiamo rilanciando e potenziando Test My Site, uno strumento che permette alle aziende di comprendere, misurare e valutare la velocità del loro sito mobile.

Con Test My Site, le aziende di qualsiasi dimensione e tipo possono gettare le basi per la crescita, comprendendo come offrire l’esperienza che i consumatori di oggi si aspettano.

 

4 mobile page speed wins to discuss with your developer, starting with images