Motivi per cui le applicazioni web progressive potrebbero essere la soluzione giusta per te

Scarica

Web mobile o app per dispositivi mobili? Un dibattito che dura da anni. Ma ora sta emergendo una soluzione che sfrutta i vantaggi di entrambi per offrire un'esperienza migliore: le applicazioni web progressive (PWA).

Le PWA sono state introdotte nel 2015 e, poiché utilizzano meno dati di una normale app per dispositivi mobili, inizialmente si sono imposte nei mercati emergenti dove la connettività a Internet è in genere limitata.

Ora, invece, si stanno affermando in tutto il mondo. Centinaia di professionisti del marketing a livello internazionale le utilizzano per migliorare l'esperienza utente sui dispositivi mobili.

Non è difficile capire il motivo per cui i principali brand sono propensi a utilizzare le PWA. Si rendono conto di dover fornire la migliore esperienza utente sui dispositivi mobili, indipendentemente dalla piattaforma.

Le PWA consentono di superare le difficoltà utilizzando il Web per fornire esperienze a livello di app. I consumatori non devono più trovare le app nello store e installarle, ma possono semplicemente accedere al sito da qualsiasi browser, inclusi Chrome e Safari. Le tecniche utilizzate per le PWA si concentrano su come velocizzare il caricamento in modo affidabile (persino offline) e su come utilizzare meno dati. Dato che il 53% dei visitatori abbandona un sito per dispositivi mobili se questo impiega più di tre secondi per caricarsi, le PWA sono un'ottima opportunità per i professionisti del marketing.

09028_ProgressiveWebApps-BODY1-IT

Il nuovo standard per le interazioni web

Twitter è uno dei primi casi di successo: la PWA dell'azienda, Twitter Lite, richiede meno di un megabyte, risparmia fino al 70% di dati e impiega il 30% di tempo in meno per caricarsi. I primi caricamenti di Twitter Lite avvengono in meno di cinque secondi nelle reti 3G sulla maggior parte dei dispositivi e i caricamenti successivi sono quasi immediati, persino nelle reti meno affidabili.

MakeMyTrip, un sito di prenotazioni di viaggi in India, ha lanciato una PWA per offrire a tutti gli indiani che utilizzano smartphone un'esperienza di prenotazione da dispositivi mobili efficace e affidabile indipendentemente da orario, località o disponibilità di rete. L'azienda ha triplicato il tasso di conversione complessivo e ha riscontrato un aumento del 160% delle sessioni degli acquirenti.

"Abbiamo sempre detto che per noi è cruciale soddisfare le richieste del mercato e questo lancio rappresenta un passo avanti per realizzare l'impegno di far passare al mobile un miliardo di indiani", ha affermato Ankit Bhati, cofondatore e CTO di Ola.


"Le applicazioni web progressive utilizzano meno dati di una normale app per dispositivi mobili."

A fronte di questi risultati, è chiaro il motivo per cui le PWA stanno rapidamente diventando il nuovo standard per le interazioni web.

Ma non si tratta di rimuovere funzioni utili a favore della velocità. Le PWA, in realtà, possono disporre di molte funzioni. Sui dispositivi Android, gli utenti possono essere nuovamente coinvolti con notifiche push come offerte o promemoria. Possono anche salvare le icone delle PWA sulle schermate Home dei loro telefoni per accedervi facilmente.

Inoltre, è possibile utilizzare le PWA insieme alle app native senza dover sostituire queste ultime con le prime.

Ad esempio, i retailer possono utilizzare un'app nativa per coinvolgere gli utenti fedeli più propensi a installare un'app, ma possono avvalersi di una PWA per raggiungere facilmente nuovi consumatori. Agli utenti che interagiscono con la PWA può successivamente essere richiesto di scaricare l'app per dispositivi mobili in un secondo momento.

2f1dd_ProgressiveWebApps-BODY2 (2)

Alibaba.com, la maggiore piattaforma di scambio business-to-business online del mondo, ha riscontrato un aumento delle conversioni pari al 76% e ha quadruplicato il tasso di interazione dopo aver eseguito l'upgrade del suo sito per dispositivi mobili a una PWA.

Leader nel settore della cosmesi, Lancôme ha osservato un aumento del 53% della durata delle sessioni e una diminuzione della frequenza di rimbalzo del 10% tra gli utenti di iPhone.

Ma questo fenomeno non riguarda solo i retailer. Grazie alla sua PWA, The Weather Channel ha riscontrato un miglioramento del tempo di caricamento del sito pari all'80%, con circa un milione di utenti che hanno scelto di ricevere le notifiche push.

Best practice per creare un'applicazione web progressiva

Pronto per iniziare a pensare alla tua PWA? Parla con il tuo team di sviluppo per definire il miglior approccio da adottare per l'azienda. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare.

Prima decidi se la PWA è adatta al tuo brand. Le PWA forniscono agli utenti la migliore esperienza sul Web possibile perché offrono probabilmente la copertura più ampia. La maggior parte degli utenti di solito arriva prima sul tuo sito web. Se disponi di un'app nativa, puoi chiedere agli utenti di scaricarla più tardi per continuare a interagire con loro.

Successivamente, concentrati sull'esperienza di installazione delle app. Le PWA consentono ai visitatori di installare il sito come icona sulla schermata Home del telefono in base alla frequenza delle loro visite al sito. Rifletti bene, però, su quando introdurre la richiesta di installazione affinché non risulti invadente all'utente. Non dimenticare mai il fattore creatività, ad esempio cura l'aspetto della PWA quando viene installata, l'immagine dell'icona e la schermata iniziale al momento del lancio.

Un altro fattore da tenere presente è il design della stessa PWA. I consumatori pretendono molto di più dall'interfaccia utente delle app che non da quella dei siti per dispositivi mobili. L'interfaccia delle PWA deve essere reattiva e ideata per consentire interazioni veloci e semplici come quelle delle app, anche quando la connettività a Internet è ridotta.

Infine, uno dei principali vantaggi delle PWA è la capacità di inviare avvisi in tempo reale per coinvolgere gli utenti, anche quando l'app non è in esecuzione. Le notifiche push sono una funzione incredibilmente potente sul Web e, se utilizzate in modo intelligente, sono spesso considerate una best practice per le app per dispositivi mobili. Assicurati che il tuo brand ne approfitti.

La trasformazione digitale di L'Oréal