Quattro approfondimenti su come i consumatori utilizzano le app e i siti per dispositivi mobili

Alana Vieira, Stephanie Kumar Giugno 2018 Mobile, Esperienza del consumatore

Oggi, i consumatori che utilizzano dispositivi mobili sono più ossessionati che mai dalla ricerca. Incuriositi dall'emozione della scoperta, trascorrono il tempo a esplorare siti e app per dispositivi mobili alla ricerca dei prodotti, delle offerte e delle recensioni migliori, richiedendo esperienze veloci. Sebbene i consumatori non abbiano una forte preferenza per un formato rispetto all'altro, le app e i siti per dispositivi mobili soddisfano esigenze specifiche in un percorso di acquisto sempre più complesso. Per capire meglio in che modo entrambe le piattaforme stiano guidando le decisioni di acquisto, consulta questi quattro approfondimenti che influiranno sicuramente sulla tua strategia di mobile marketing.

Le app sono percepite come più facili da utilizzare rispetto ai siti per dispositivi mobili

Le app sono state a lungo considerate come la piattaforma di fatto per coinvolgere clienti fedeli. Ma anche tra gli utenti più assidui, le app devono guadagnarsi il loro posto nel prezioso e limitato spazio dei dispositivi mobili. Recenti studi di Google dimostrano che l'87% delle persone afferma di poter essere fedele a un brand senza avere installato la relativa app sul telefono.1 Infatti, il 53% degli utenti smartphone dichiara di non avere installato sul telefono l'app del proprio brand preferito.2

Awareness e scarsa considerazione sono i maggiori ostacoli che impediscono agli utenti di scaricare l'app di un brand. Come prova, il 42% di coloro che non hanno scaricato l'app del brand preferito non ha mai pensato di farlo,3 mentre il 25% non sapeva che il proprio brand preferito ne avesse una.4 "Non voglio scaricare un'app qualsiasi... Voglio che il mio telefono sia in ordine e non contenga app inutili. Inoltre, lo spazio di archiviazione può essere limitato", ha affermato un consumatore. I brand hanno l'opportunità di educare i consumatori sul vantaggio esclusivo di un'app, anziché presupporre che la scoprano casualmente.

Mobile-customer-journey-IT1

Tuttavia, non è consigliabile cercare di essere presenti sul telefono dei consumatori costringendoli a scaricare un'app. I download forzati possono essere percepiti come un espediente. Infatti, il 63% degli utenti afferma che, quando è costretto da un brand a scaricare un'app per accedere a una promozione, in genere provvede a cancellarla poco dopo.5 Gli utenti si dimostrano insoddisfatti quando sono obbligati a effettuare un download per usufruire di un'offerta, in particolare se non sono pronti per tale rapporto più "definitivo". Quando si crea awareness, occorre trovare un equilibrio per assicurarsi di non scoraggiare le persone.

I consumatori utilizzano i siti per dispositivi mobili per approfondire la ricerca 

I consumatori si rivolgono a un sito per dispositivi mobili per avere accesso diretto al sito web di un brand o estendere la propria ricerca a più fonti. Spesso, i siti per dispositivi mobili soddisfano le esigenze che i consumatori hanno di conoscere, interagire e acquistare i prodotti di un brand senza dover ricorrere a un'app. In effetti, due persone su tre affermano di poter raggiungere sul sito per dispositivi mobili di un brand lo stesso obiettivo che con l'app.6 

Da un nostro studio è emerso che, in alcuni casi, i consumatori passano da un'app a un sito per dispositivi mobili quando navigano, effettuano ricerche o fanno acquisti. Questo è particolarmente vero se intendono andare direttamente alla fonte, se conoscono meglio il sito per dispositivi mobili o se vogliono ampliare la ricerca.

Le esperienze sui siti per dispositivi mobili possono favorire o danneggiare il brand 

Quando si tratta di esperienze sui siti per dispositivi mobili, la posta in gioco è alta. La maggior parte degli utenti si aspetta che l'esperienza sul sito per dispositivi mobili di un brand sia facile quanto quella nell'app. Quando un sito per dispositivi mobili non è all'altezza delle aspettative, i consumatori ne cercano un altro che lo sia.

Mobile-customer-journey-IT2

Un sito per dispositivi mobili lento o difficile da navigare non solo è controproducente per le conversioni a breve termine, ma è anche dannoso per la percezione di un brand. Più della metà delle persone afferma di avere una scarsa considerazione dei brand che possiedono siti per dispositivi mobili non ottimizzati per gli smartphone.7

Fattore ancora più importante, questo aspetto potrebbe distruggere il rapporto di un consumatore con un brand. Quasi la metà delle persone dichiara di non prendere in considerazione l'acquisto da un brand che possiede un sito per dispositivi mobili mal progettato.

Creare interazione tra l'app e il sito per dispositivi mobili 

Poiché oltre il 40% delle transazioni online avviene su dispositivi mobili,9 è facile capire perché è fondamentale creare un'esperienza di acquisto da dispositivo mobile fluida sia nelle app che sui siti per tali dispositivi. Entrambe le piattaforme offrono agli utenti vantaggi specifici, ma l'utilità per i professionisti del marketing è la loro capacità di completarsi a vicenda. Sia che il sito per dispositivi mobili venga utilizzato per aumentare l'awareness dell'app o che l'app venga usata per incentivare le vendite tramite il sito per dispositivi mobili, le opportunità di riuscita sono evidenti. È quindi opportuno migliorare l'esperienza degli utenti con investimenti in piattaforme per dispositivi mobili che li indurranno a tornare.

Capitolo 4: Registrazione