Perché affidarsi ai contenuti istruttivi nel 2018

Celie O’Neil-Hart Gen 2018 Video, Content Marketing

Quando si parla di "video on demand" si potrebbe pensare a programmi di intrattenimento, video musicali e clip di animali adorabili. Ma quando chiediamo al nostro pubblico perché sceglie YouTube, scopriamo qualcosa di sorprendente: gli spettatori non vogliono solo divertirsi, desiderano imparare.1

Perché le persone scelgono YouTube

whats-missing-2018-strategy

Ecco che cosa abbiamo scoperto con questa ricerca, oltre ad alcune strategie per i brand che desiderano aggiungere quanto appreso alla pianificazione del 2018.

Apprendimento autonomo su YouTube

Tutti ci siamo trovati nella situazione di dover fare qualcosa senza sapere da dove iniziare. Sono questi i casi in cui le persone potrebbero rivolgersi a YouTube: più di 7 spettatori su 10 utilizza la piattaforma per cercare di risolvere un problema di lavoro, studio o relativo a un hobby.2

whats-missing-2018-strategy

Gli spettatori non cercano solo di perfezionare le proprie conoscenze, desiderano anche acquisirne di nuove. L'86% degli spettatori che abbiamo intervistato utilizza regolarmente YouTube per imparare qualcosa di nuovo.3

whats-missing-2018-strategy

Oltre a capire perché gli utenti scelgono YouTube, volevamo scoprire le reazioni degli utenti ai contenuti visualizzati.

Vista la popolarità dei contenuti istruttivi e di formazione, i risultati non ci hanno sorpreso. Gli intervistati hanno per lo più dichiarato di sentirsi "preparati", "più intelligenti" e "ispirati" dopo aver guardato dei video su YouTube.

Come si sentono le persone dopo aver guardato dei video su YouTube

whats-missing-2018-strategy

Integrazione degli annunci 

È facile sottovalutare i contenuti istruttivi e di formazione ritenendo che sia difficile integrarli al brand.

Quando lo si fa, si perde la possibilità di attirare l'attenzione del pubblico in un mercato sempre più sovraffollato. Da una ricerca recente è emerso che i video istruttivi attirano più attenzione di qualsiasi altra categoria di contenuti, inclusi clip musicali e giochi.4

In che modo i brand possono approfittare di questa forma di contenuti? Make Up For Ever ci insegna qualcosa di molto interessante. I professionisti del marketing di questo brand del settore cosmetico hanno osservato la popolarità dei video istruttivi. Hanno anche ascoltato i feedback di donne di colore che si sentivano trascurate dal settore della bellezza.

Tenendo a mente queste informazioni, hanno creato una campagna pubblicitaria orientata ai contenuti istruttivi. Ad esempio, presentava video con istruzioni su come dar luce ed esaltare i contorni del viso delle donne di colore, che venivano visualizzati prima di tutorial sul makeup pertinenti.

Anziché creare annunci che interrompessero l'esperienza di apprendimento delle appassionate di makeup, il brand ha integrato perfettamente la sua immagine e i suoi prodotti nei video. Make Up For Ever Ultra HD, il prodotto utilizzato nel tutorial, ha registrato un aumento globale del richiamo del brand e delle ricerche organiche correlate al prodotto, rispettivamente del 44% e del 18%. Inoltre, in un solo mese è anche aumentato dell'11% il numero di iscritti al canale YouTube.

Qual è stata la lezione per i professionisti del marketing? Quando i contenuti istruttivi acquistano per il brand la stessa importanza che hanno per gli utenti, i risultati parlano da soli.

YouTube nella TV o la TV su YouTube? I confini sfumati del consumo di video online