Ottimizzazione organica

Aprile 2018 Video

Applica leve organiche (metadati, miniature, interattività e playlist) per assicurarti che i tuoi video vengano trovati durante la ricerca. Crea miniature per attrarre nuovi visitatori. Rendi interattivi i tuoi video per favorire determinati obiettivi promozionali. Aumenta la durata delle visualizzazioni con le playlist.

Metadati

I metadati sono informazioni che dicono agli utenti cosa aspettarsi dal video: titolo, tag e descrizione. Poiché YouTube è il secondo motore di ricerca più usato al mondo, è importante ottimizzare i metadati per rendere il tuo video più facile da trovare, anche da chi non lo sta cercando. Le descrizioni ben scritte con le giuste parole chiave possono far impennare il numero e la durata delle visualizzazioni aiutando il tuo video ad apparire nei risultati di ricerca.

Titoli

  • Un titolo accattivante può aiutare a conquistare i visitatori. Prova a scrivere titoli che creino curiosità e aspettative riguardo al video.
  • I titoli dovrebbero offrire un contesto, non essere una sequenza di parole chiave. Usa un linguaggio naturale che contenga anche le parole chiave.
  • Cerca le parole chiave digitando qualcosa che abbia a che fare con il tuo video nella casella di ricerca di YouTube per vedere cosa ti suggerisce l'auto-completamento.
  • Confronta la popolarità di parole chiave potenziali usando Google Trends.
  • Prendi in considerazione l'utilizzo di domande, posizionamenti nei risultati di ricerca, esclamazioni e altre tecniche per catturare l'attenzione.
  • Inserisci prima le informazioni più importanti, come l'argomento del video.
  • Controlla come appaiono i tuoi titoli nei risultati di ricerca, nella sezione dei video consigliati e sui dispositivi mobili per assicurarti che le informazioni chiave siano visibili. Scrivi titoli di circa 60 caratteri, così le informazioni chiave non verranno tagliate.

Tag

  • Crea una serie di tag standard che possano essere applicate a tutti i video che pubblichi.
  • Includi un mix di tag generali e tag specifici.
  • Usa la quantità di tag necessaria per descrivere accuratamente e meticolosamente il video.
  • Aggiorna i tag quando emergono nuove tendenze di ricerca.
  • Includi parole chiave del tuo titolo nei  tag.
  • Elenca i tag in ordine di pertinenza al video e cerca di usare tutti i 270 caratteri.

Descrizioni

  • Descrivi in modo accurato il tuo video in una o due frasi concise. Usa un linguaggio naturale, non solo una serie di parole chiave.
  • Identifica una o due parole principali che descrivono il tuo video e mettile in evidenza usandole all'inizio della descrizione.
  • Usa Google Trends per identificare le parole chiave più popolari e i loro sinonimi.
  • Evita parole non pertinenti nella tua descrizione perché creerebbero un'esperienza di visualizzazione scarsa e potrebbero violare le politiche di YouTube.
  • Usa la sezione che viene visualizzata quando si clicca su "Mostra altro" per dare altre informazioni sul canale, inserire link ai social, ecc.
  • Incoraggia i visitatori a iscriversi e includi un link per l’iscrizione.
  • Includi il calendario di pubblicazione del tuo canale.

Cose da ricordare

  1. Usa un linguaggio naturale e inserisci una o due parole chiave all'inizio per creare descrizioni accurate dei tuoi video.
  2. Scegli titoli che creino aspettative e curiosità.
  3. Crea tag usando parole chiave del titolo e parole che descrivono accuratamente il tuo video.

Miniature

Il 90% dei video di maggior successo su YouTube hanno miniature personalizzate.1 Creare da soli delle miniature visivamente interessanti può aiutare ad attrarre più visitatori e aumentare la durata delle visualizzazioni. Una buona domanda che potresti porti è: "Cliccherei su questa miniatura se non fosse il mio video?"

  • Crea una miniatura che faccia sapere, onestamente, ai visitatori cosa aspettarsi se cliccano sul tuo video.
  • Usa miniature diverse per ciascun video per aiutare gli utenti a decidere cosa guardare.
  • Durante le riprese, fai foto che potrebbero diventare ottime miniature. Metti in primo piano gli elementi visivi importanti.
  • Usa la "regola dei terzi" per creare immagini interessanti e dinamiche.
  • Prendi in considerazione l'idea di aggiungere il brand e/o un po' di testo descrittivo all'immagine.
  • Assicurati che miniatura e titolo raccontino una storia coerente e accattivante sul video.
  • Conquista i visitatori aggiungendo un elemento di intrigo, empatia o altra emozione.
  • Carica file ad alta risoluzione così le immagini saranno chiare in tutte le dimensioni e su tutti gli schermi.
  • Fai delle ricerche sulla concorrenza per vedere se la tua miniatura si fa notare tra le immagini di video simili.

Esempi di miniature

Cose da ricordare

  1. Crea miniature personalizzate per attirare più utenti e aumentare la durata delle visualizzazioni.
  2. Durante le riprese, cogli gli elementi che potrebbero diventare ottime miniature.

Funzioni interattive

Studi dimostrano che gli inviti all'azione chiari sono associati a un maggiore incremento dell’awareness del brand.2 Dando la possibilità agli utenti di visitare il tuo sito web, comprare i tuoi prodotti, installare un'app o eseguire altre azioni importanti direttamente dalla schermata del video, puoi raggiungere meglio i tuoi obiettivi promozionali. Questa sezione esplora quattro importanti elementi per rendere interattivi i tuoi video: schede, schermate finali, overlay di invito all'azione e schede shopping.

Schede

Le schede vengono create su YouTube e visualizzate nel video sia sui computer fissi sia sui dispositivi mobili. Puoi fornire un URL finale scegliendolo da una lista di siti idonei e, a seconda del tipo di scheda, personalizzare un'immagine, un titolo e un testo di invito all'azione.

  • Mostra le caratteristiche di un prodotto o servizio all'interno di un video.
  • Promuovi altri video o playlist per generare coinvolgimento futuro per il tuo canale.
  • Incoraggia gli utenti a visualizzare altri video, altre playlist e altri canali.
  • Incoraggia gli utenti a visitare il tuo sito web per trovare informazioni sui prodotti.
  • Eventualmente, imposta le schede per farle aprire in una nuova finestra quando l’utente vi clicca sopra. Non fare uscire troppo presto gli utenti dal video.

Schermate finali

Dal tuo account YouTube, puoi creare manualmente una schermata finale per incoraggiare il coinvolgimento con il tuo annuncio video o brand.

  • Indirizza gli utenti verso altri video, playlist o canali di YouTube.
  • Invita gli utenti a iscriversi al tuo canale.
  • Promuovi il tuo sito web o i tuoi prodotti.

Overlay di invito all'azione

Se hai un canale YouTube collegato al tuo account AdWords, puoi creare overlay di invito all'azione. L'overlay apparirà all’avvio del video e può essere chiuso dall'utente. Quando gli utenti cliccano sull'overlay, vengono reindirizzati al tuo sito esterno come specificato nell'URL finale dell'overlay.

  • Mostra un overlay per favorire i clic al tuo sito.
  • Ricorda che può apparire solo un overlay alla volta su ciascun video.
  • Mantieni gli overlay sui tuoi video per quanto tempo desideri, anche se il video non è più oggetto di promozione.

Schede shopping

Le schede shopping vengono create in AdWords. Rendono interattivi gli annunci video rimandando gli utenti direttamente ai prodotti che hanno già visualizzato o relativi al video che stanno guardando.

  • Mostra annunci con i dettagli dei prodotti dal tuo account Merchant Center collegato.
  • Rimanda gli utenti a prodotti che hanno già visualizzato o relativi al video che stanno guardando.

Cose da ricordare

  1. Aggiungi le schede per promuovere altri video o playlist. Ciò mantiene alto il coinvolgimento dell'utente con il tuo brand.
  2. Usa le schermate finali per promuovere il tuo sito web o i tuoi prodotti.
  3. Mostra un overlay d'invito all'azione per favorire i clic al tuo sito.
  4. Aggiungi le schede shopping per rimandare direttamente l'utente ai tuoi prodotti.

Playlist

Una playlist di YouTube è una raccolta di video che può essere guardata, condivisa e integrata come un video singolo. La tua playlist apparirà nei risultati di ricerca di YouTube e tra le miniature visualizzate nella sezione dei video consigliati, mantenendo così alto il coinvolgimento degli utenti con le tue pubblicità e aumentando la durata delle visualizzazioni. Puoi creare una playlist su un grande evento culturale o una playlist del "meglio di" per mettere in evidenza i tuoi video più guardati. Ecco alcune cose da ricordare quando crei una playlist:

  • Raggruppa una serie di video che vuoi che gli utenti guardino in una singola sessione o in un particolare ordine.
  • Organizza i video in base a un tema o a un evento attuale.
  • Combina i tuoi video più guardati con video caricati da poco.
  • Cura video favorevoli al tuo brand come recensioni e testimonial creati dalla tua community.
  • Scegli una miniatura efficace per la tua playlist.
  • Integra le playlist sul tuo sito web o nelle tue email se vuoi rimandare il traffico direttamente a esse.
  • Fai lavorare i metadati per te. Titoli, tag e descrizioni efficaci aiuteranno la gente a trovare le tue playlist.
  • Usa messaggi, schede, schede finali e link nel video per rimandare gli utenti a una playlist.

Cose da ricordare

  1. Le playlist appaiono nei risultati di ricerca e nella sezione dei video consigliati di YouTube, dando visibilità al tuo brand.
  2. Crea playlist su temi o eventi attuali o una playlist del "meglio di" per mettere in evidenza i tuoi video più guardati.
Promozione a pagamento