Sei direttori creativi spiegano perché i dati sul pubblico aiutano a creare uno storytelling più efficace

Danielle Landress
/ Novembre 2019 / Video

Che cosa hanno in comune Ozzy Osbourne e il principe Carlo? Molto se si guardano solo i dati demografici. Sono entrambi di sesso maschile, inglesi e sono nati nello stesso anno. Ma come è stato già sottolineato più volte, non è tutto.

Sei agenzie hanno collaborato con l'Ad Council per concentrare l'attenzione su tre cause: l'affermazione delle ragazze nelle discipline scientifiche, la preparazione alle calamità naturali e la fine della fame nel mondo. Hanno utilizzato YouTube e gli indicatori di Google come l'interesse e l'intenzione di sviluppare annunci personalizzati per due segmenti di pubblico di nicchia, ad esempio appassionati di sport e tecnofili.

Hanno scoperto che l'utilizzo di dati più accurati ha permesso di creare uno storytelling tramite video più efficace e personalizzato. In che modo le agenzie pubblicitarie possono sfruttare le informazioni sul pubblico per generare un impatto maggiore?

Abbiamo chiesto ai team creativi di spiegarci in che modo avere maggiori informazioni sul pubblico, che vadano oltre i dati demografici, possa migliorare la strategia di storytelling.

1499 Inline 01

Dati più completi aiutano a capire come sono le persone: multidimensionali

"Uno storytelling efficace nasce da una buona idea, da informazioni accurate e da una verità. Non credo che questo cambierà mai. Questo progetto mi ha dimostrato ancora una volta che, quando hai una conoscenza molto specifica del tuo interlocutore, puoi creare una storia molto più efficace."

We Are Unlimited ha collaborato con l'Ad Council per aiutare le persone a prepararsi in caso di calamità naturali. Guarda i suoi annunci destinati a viaggiatori ed esperti di mercati azionari.

1499 Inline 02

I dati non sono un limite ma aiutano a migliorare il processo creativo

"Analizzandole in dettaglio, le informazioni specifiche sul pubblico ci hanno dato un approccio diverso alla creatività. I dati erano così approfonditi che ci hanno aiutato a creare in modo diverso e ci hanno permesso di semplificare il processo creativo. In generale, dati più accurati danno vita a flussi creativi diversi."

Energy BBDO ha collaborato con l'Ad Council per aiutare le persone a prepararsi in caso di una calamità naturale. Guarda i suoi annunci destinati ad amanti degli animali domestici e appassionati del fai da te.

1499 Inline 03

Le informazioni sul comportamento consentono uno storytelling più autentico e profondo

"Poter vedere che cosa guarda il nostro pubblico ci ha aiutato a capire che cosa interessa, che cosa piace e come rivolgerci al nostro target. Molte delle nostre azioni si basano su dati demografici standard, ad esempio sesso e fascia d'età, ma penso che sarebbe più interessante analizzare gli indicatori del pubblico. Al nostro team addetto alla strategia è piaciuto utilizzare gli indicatori del pubblico per creare storie reali."

AMP Agency ha collaborato con She Can STEM per l'affermazione delle ragazze nelle discipline scientifiche. Guarda i suoi annunci destinati a genitori esperti di tecnologia e genitori a caccia di occasioni che si vantano di non pagare mai il prezzo pieno.

1499 Inline 04

Il branding può essere più coerente con l'aiuto dei dati

"Avere la capacità di capire le differenze tra i segmenti di pubblico e di individuare i componenti che li accomunano è molto vantaggioso. Ci consente di massimizzare l'investimento alla base della produzione e creare idee per il brand coerenti."

BBDO ha collaborato con Feeding America per far aumentare le donazioni. Guarda i suoi annunci destinati a giocatori e persone che amano le avventure all'aria aperta.

1499 Inline 05

Conoscere il proprio pubblico è un superpotere

"Più conosci il tuo interlocutore, migliore sarà la conversione. Conoscere così in dettaglio il proprio pubblico è come avere un superpotere. Tutto dipende dai dati e ogni piccolo dettaglio diventa molto pertinente e personalizzato per ogni visualizzatore, il che permette di stabilire connessioni più significative."

Hecho Studios ha collaborato con She Can STEM per l'affermazione delle ragazze nelle discipline scientifiche. Guarda i suoi annunci destinati a lettori accaniti e genitori di bambini in età scolare.

1499 Inline 06

Per coinvolgere il pubblico in una buona causa, devi conoscerlo

"Credo che il lavoro giusto al momento giusto possa cambiare il mondo. Quando è per una buona causa, gli indicatori quali fascia di età, area geografica e sesso non sono per forza i più accurati in grado di fare breccia sulle persone. Questi indicatori del pubblico ci hanno davvero permesso di avvicinarci alle persone. Un'idea molto semplice, se ben realizzata, può far parlare. Credo che sia il vero obiettivo della pubblicità: aiutare le persone a guardare i soliti problemi sotto una nuova luce."

Grey ha collaborato con Feeding America per far aumentare le donazioni. Guarda i suoi annunci destinati ad appassionati di sport e persone sensibili alle cause ambientali.

Guarda la playlist completa qui.

Abbiamo fatto delle domande scomode agli organizzatori di IF! Italians Festival