Riunire un milione di tifosi provenienti da ogni parte del globo non è un'impresa da poco. Copa90 ci è riuscito realizzando uno spazio virtuale in cui i tifosi possono ritrovarsi e tenersi aggiornati su tutto ciò che accade nel mondo del calcio dopo il fischio finale, e non ha intenzione di limitarsi a questo.

Copa90 è stato lanciato su YouTube nel 2012 e in tre anni è diventato lo spazio più grande e autorevole per la cultura calcistica sulla piattaforma. Partecipando a tre tornei principali e visitando più di 100 città, Copa90 ha scoperto i riti del calcio, le tifoserie e i personaggi di tutto il mondo. Vediamo qui le quattro strategie che hanno portato Copa90 al successo.

#1: Essere globali

Copa90 ha capito in anticipo che per attirare un pubblico globale era necessario viaggiare per raccogliere storie calcistiche in tutto il mondo. Il team ha realizzato video in tutti e cinque i continenti, lavorando con gruppi di tifosi, società e giocatori; assistendo alle partite e ai tornei e giocando per le strade.

Tra tutti i contenuti prodotti da Copa90, sono i documentari sulle squadre di tutto il mondo ad avere il maggior riscontro nel pubblico internazionale, con i tifosi delle squadre osservate e il pubblico locale a costituire gran parte degli spettatori. Per massimizzare i risultati, il team utilizza una solida strategia di distribuzione, in modo che i contenuti siano condivisi all'interno dei network delle persone più interessate.

Brazil’s Craziest Fans - in Curitiba girato con i tifosi e sulle strade del Brasile durante il Campionato del Mondo del 2014. L'88% delle condivisioni di questo video proveniva dal Brasile.

La sede centrale del canale si trova nel Regno Unito, ma il 79% della base di iscritti è fuori dai confini nazionali, una buona ricompensa per l'impegno nella programmazione globale.

#2: Rendere i tifosi i veri protagonisti

Secondo le parole degli autori, Copa90 è "in missione per restituire il calcio ai tifosi creando la casa della cultura calcistica mondiale: per i tifosi di calcio, dai tifosi di calcio". Questa missione è presente ovunque in Copa90, ripetuta regolarmente come un mantra dai presentatori (tutti tifosi di calcio a loro volta) ed è un punto di riferimento nei contenuti.

This Is Bayern Munich, documentario girato con i tifosi del Bayern a Monaco (131.000 visualizzazioni)

Gli highlight delle partite e i filmati di archivio non hanno mai fatto parte dell'offerta di Copa90, né i visitatori se li aspettano. Invece, i video si concentrano su quello che succede dopo il novantesimo, coprendo ogni aspetto, da omofobia, agenti dei calciatori e prezzi dei biglietti ai tatuaggi nel calcio, ai videogiochi e ai meme sulla Coppa del Mondo.

Oltre a offrire ricchi contenuti sulla cultura calcistica, il canale è fortemente interattivo. Il format Commenti di seguito, ormai un classico, è costruito interamente su commenti e opinioni dei tifosi e costituisce più dei due terzi delle interazioni sul canale, dato il desiderio di partecipazione dei tifosi.

Questo format è fondamentale per il successo di Copa90 e il team si affida a una rigida programmazione e a un tempo di realizzazione veloce (realizzazione di film, creazione discript ed editing entro le 24 ore successive alle partite del weekend). E non si fermano ai Commenti di seguito: ogni anno il team effettua un sondaggio presso la propria base di tifosi, per avere la certezza di capire le esigenze e i requisiti degli spettatori e di realizzare i contenuti giusti.

Sempre da un episodio di Commenti di seguito, uno show interattivo settimanale con le migliori domande e i più stimolanti temi di discussione della community di Copa90. Gli accattivanti Inviti all'azione presenti in ogni episodio incentivano i tifosi al coinvolgimento e li "convincono" a sintonizzarsi ogni settimana.

#3: Fornire una gamma di programmazione variegata

Dal settembre 2012, Copa90 ha sperimentato oltre 20 formati diversi per trovare quelli più adatti agli spettatori. Grazie a questa strategia, il team di Copa90 è stato in grado di individuare e produrre contenuti diversi, tutti con un rendimento specifico: format brevi e accessibili in grado di attirare gli spettatori casuali e incentivare la crescita del pubblico; format più lunghi e dettagliati che vengono apprezzati dai tifosi più caldi e dagli spettatori più fedeli.

Dopo tre anni, il risultato ottenuto è un modello di audience equilibrato sul canale; il traffico proviene da molte sorgenti diverse, il che significa una presenza molto sostenibile sulla piattaforma. Dividendo il pubblico in questa maniera e non affidandosi a una sola sorgente di traffico, il rischio di abbandoni improvvisi è molto minore.

Grafico che illustra le diverse sorgenti di traffico per Copa90, da maggio 2015 ad agosto 2015

Copa90 è stato sempre consapevole dell'importanza che può avere la collaborazione perla crescita di un pubblico sostenibile. Il team ha sempre tenuto d'occhio le tendenze dei contenuti su YouTube, comprendendo a fondo come, chi e dove gli utenti cliccano e guardano, e ha collaborato con altri creativi come FoodTube, Lean Machines e KSI per integrare nell'offerta nuovi temi e format.

Ora, Copa90 ha tre format regolari e ha ancora spazio nella programmazione per format particolari, il che permette di continuare a sperimentare e ottimizzare, ma anche di collaborare con brand e altri creativi di YouTube al di fuori della regolare programmazione dei video.

#4: Entrare a far parte della community calcistica

Copa90 è ben consapevole dell'efficacia delle conversazioni della community calcistica, onnipresente su Internet ed è riuscito a sfruttarla appieno grazie a un grande investimento di tempo al di fuori della piattaforma. Fin dal lancio, il team costruisce la #copafam (il dodicesimo uomo del canale) e ha raccolto più di due milioni di membri da tutte le piattaforme diverse da YouTube.

Le community di Copa90 e le piattaforme social sono una parte fondamentale di tutti i contenuti e il team di produzione prende in considerazione il ruolo di ogni piattaforma nella storia di ogni episodio. Oltre all'episodio, il team realizza teaser per Twitter, trailer per Facebook, dietro le quinte live per Snapchat, tutti contenuti che rimandano continuamente a YouTube per continuare ad aumentare la base degli iscritti sul canale.

Grazie a questi sforzi nello sviluppo di una forte community e nella partecipazione alle conversazioni, il team presenta continuamente se stesso, i video e la mission a nuovi segmenti di pubblico.

Conclusione

Copa90 si è costruito la reputazione di casa della cultura calcistica su YouTube ponendosi al centro della community globale dei tifosi di calcio. Il team ha viaggiato in tutto il mondo per incontrare i tifosi e raccontare le loro storie, intavolando ovunque una conversazione bidirezionale.

Provando continuamente format diversi, il team è riuscito a sviluppare una presenza sostenibile su YouTube che continua a crescere in termini sia di dimensioni che di eterogeneità.