Per rivolgersi agli utilizzatori di smartphone e tablet in continua crescita, garantendo un'esperienza integrata e senza intoppi, ekmPowershop ha rinnovato il proprio sito ricorrendo al responsive web design, per poi implementare annunci di ricerca creati appositamente per la piattaforma mobile con l’obiettivo di ampliare il proprio giro d’affari. L'investimento ha dato i suoi frutti: attualmente l'8% delle ricerche riguardanti i termini più ricercati proviene da smartphone e un altro 8% da tablet. Inoltre, mentre a smartphone e tablet si devono rispettivamente il 7 e il 12% delle conversioni, il 9% delle conversioni incrementali cross-device registrate da ekmPowershop è attribuibile proprio agli smartphone.

Con oltre 12.000 clienti nel Regno Unito e in Europa, ekmPowershop è una soluzione e-commerce "fai-da-te" leader nel settore. Consente alle aziende di costruire il proprio negozio online e offre modelli innovativi, servizi completi di hosting, assistenza gratuita e funzionalità di mobile commerce.

Nel corso degli ultimi tre anni, ekmPowershop ha notato un cambiamento nei dispositivi utilizzati per accedere al proprio sito. In termini di query, clic, impressioni e CTR sugli annunci, la piattaforma desktop ha registrato un calo del 4% rispetto agli anni precendenti, mentre smartphone e tablet segnano un andamento positivo con un incremento annuo rispettivamente pari al 26,5% e al 25,2%.

I clienti ekmPowershop utlizzano sempre di più il mobile

Per ekmPowershop è stato chiaro fin da subito che era necessario stare al passo con la tendenza dei clienti ad essere sempre più connessi anche in movimento. In quest’ottica, l’azienda ha optato per il responsive web design (RWD) con l’obiettivo di creare un'esperienza totalmente integrata e senza intoppi che garantisse agli utenti la stessa comodità di fruizione su desktop, tablet e smartphone.

I dispositivi mobili hanno trasformato la concezione di esperienza di consumo associata al brand. Durante le fasi di ricerca e di acquisto, gli utenti utilizzano diversi punti di contatto e dispositivi come smartphone e tablet per trovare i servizi offerti dalle aziende. I brand possono e devono cogliere le innumerevoli opportunità offerte dal mobile per aumentare la propria visibilità, riducendo al tempo stesso i costi di acquisizione dei clienti.

Il sito RWD di ekmPowershop ottimizzato per smartphone prevede molte soluzioni per convertire gli utenti in clienti, tra cui un link al click-to-call, la possibilità di essere richiamati, di avviare una chat con un commerciale o di registrarsi immediatamente. Oltre alla homepage, il design garantisce ai potenziali clienti B2B con poco tempo a disposizione di reperire informazioni sotto forma di grafici chiari, che illustrano efficacemente la USP di ekmPowershop, e di testi esplicativi facilmente assimilabili.

Il potenziale del settore mobile si esprime in termini di visite, vendite e conversioni cross-device

Poichè la funzionalità mobile è ormai diventata parte integrante dell'offerta di ekmPowershop, la scelta delle strategie da attuare non poteva che ricadere sul mobile marketing. Consapevole del potenziale del canale in fatto di acquisizione di nuovi clienti e generazione di lead, ekmPowershop ha deciso di implementare le soluzioni mobile di Google.

Con AdWords, ekmPowershop ha creato annunci specifici per il mobile, compresa una estensione di chiamata, per poi concentrarsi su parametri come CTR, CPC e CPA per l'ottimizzazione delle campagne su tutti i dispositivi. I risultati di questo approccio intelligente hanno superato le aspettative: attualmente l'8% delle ricerche riguardanti i termini più cercati in ekmPowershop proviene da smartphone e un altro 8% da tablet. E non è tutto perché il 7% delle conversioni si verifica da smartphone e il 12% da tablet. Inoltre, emerge che rispetto al desktop l'acquisizione da smartphone ha attualmente un costo inferiore del 20%, mentre quella da tablet del 32%.

Attraverso un utilizzo oculato dei report di AdWords, ekmPowershop ha migliorato il passaggio dalla ricerca all'acquisto. Molti utenti cercano e cliccano su un annuncio da un dispositivo mobile, ma poi completano la conversione su desktop o tablet. Grazie alle sue analisi mirate, ekmPowershop è in grado di attribuire il 9% di conversioni cross-device incrementali agli smartphone. Queste metriche dimostrano l’efficacia non soltanto del mobile nel settore B2B per quanto riguarda le conversioni da smartphone e cross-device, ma anche che un buon investimento nel canale può favorire la crescita dell'azienda.