Dopo aver notato un aumento delle visite sugli smartphone e sui tablet, Plusnet ha implementato una strategia multi-schermo, ricorrendo al Web design responsivo (RWD) per creare un nuovo sito compatibile con più dispositivi e dimensioni di schermo. La soluzione facilita la gestione dei contenuti e consente di farsi trovare preparati per gli sviluppi futuri nel campo delle dimensioni degli schermi. Anche le prestazioni sono migliorate. Grazie al nuovo sito, le vendite online tramite smartphone e tablet sono aumentate di dieci volte su base annua, mentre il "tempo di conversione" è diminuito del 40%.

Fornendo di servizi telefonici e di banda larga, Plusnet è un'azienda agile e dinamica specializzata nelle tecnologie emergenti. Resosi conto dell'aumento significativo del numero di utenti che accedevano a Plusnet con smartphone e tablet (un punto percentuale ogni sei mesi), l'azienda ha deciso di implementare una strategia multi-schermo.

Visione d'insieme

Ben Fretwell, responsabile del marketing online di Plusnet, spiega l'importanza dell'adattamento dell'offerta di prodotti dell'azienda alle esigenze dei clienti di dispositivi mobili. "Quando ci trasferiamo in una nuova abitazione, la prima cosa da fare è sbrigare tutte le pratiche per i servizi di pubblica utilità, tra cui la banda larga. Se non è possibile usare il computer dell'ufficio durante la pausa pranzo, possiamo provare a farlo sul telefonino. Il nostro obiettivo consiste nel facilitare al massimo un'attività del genere, non solo per aumentare le vendite dei nostri servizi, ma anche per migliorare l'esperienza del cliente".

Plusnet ha iniziato a lavorare alla progettazione del nuovo sito, affidando l'intero progetto al proprio team interno di sviluppo Web. "Abbiamo deciso di porre l'accento sugli smartphone e sui tablet", aggiunge Fretwell. "Di conseguenza, l'approccio più adatto è risultato il ricorso al Web design responsivo. Tale decisione ha motivato il team in maniera significativa".

Abbiamo identificato il Web design responsivo come soluzione più adeguata per lo sviluppo di contenuti compatibili con tutti i dispositivi su un'unica piattaforma, piuttosto che su più siti. Si tratta dell'approccio più "a prova di futuro" con le tecnologie attualmente disponibili.

A prova di futuro

Il Web design responsivo (RWD) ricorre alle funzionalità HTML5 e CSS3 per ottimizzare la navigazione sul sito, indipendentemente dalle dimensioni dello schermo e del dispositivo utilizzato. L'adozione di un approccio del genere, che elimina la necessità di gestire siti Web separati per ciascun dispositivo, consente a Plusnet di risparmiare tempo e risorse.

"L'RWD ci è sembrata subito la soluzione più efficace per lo sviluppo di contenuti compatibili con più dispositivi su un'unica piattaforma, piuttosto che su diversi siti", dichiara Fretwell. "Inoltre, si tratta della soluzione più a prova di futuro attualmente disponibile. In tal modo, infatti, in caso di aggiornamenti di contenuti o di nuove promozioni, tutti entriamo nell'ottica del corretto funzionamento sui dispositivi mobili. Stiamo assistendo a un vero e proprio cambiamento culturale in tale ambito, con un'accettazione sempre più diffusa dei dispositivi mobili".

La creazione del nuovo sito ha richiesto una riorganizzazione completa dei contenuti. "Su un piccolo schermo, le pagine lunghe e piene di contenuti non sono il massimo", commenta Fretwell. "Il nuovo design è molto più pulito rispetto a quello del sito precedente. Il team ha usato una penna rossa per ridurre i contenuti al massimo. Anche la procedura di iscrizione dei nuovi clienti è stata notevolmente semplificata. I contenuti e le principali offerte si spostano a seconda delle dimensioni dello schermo, mentre la navigazione si riduce per porre l'accento sui contenuti più importanti. Con il nuovo sito, gli utenti possono completare l'intera operazione di acquisto di un ISP o pacchetto telefonico sul sito in maniera intuitiva, indipendentemente dalle dimensioni dello schermo.

Sfruttare al meglio le opportunità mobili

Prima del lancio del sito RWD, Plusnet non disponeva di una strategia ottimizzata per i dispositivi mobili e, pertanto, investiva molto poco nel marketing mobile. Adesso, grazie all'esperienza ottimale garantita agli utenti di smartphone, Plusnet ha rivolto l'attenzione sulle opportunità della piattaforma nell'ambito delle ricerche a pagamento. Dal lancio del nuovo sito, l'azienda ha aumentato gli investimenti nel servizio AdWords per dispositivi mobili, usando i sitelink e la funzionalità click-to-call anche negli annunci. "Nell'ambito di una strategia di marketing complessiva, i dispositivi mobili non sono più un reparto a sé stante", spiega Fretwell. "Al contrario, rappresentano un aspetto fondamentale da considerare in ogni punto di contatto".

Risultati

Dal lancio del sito RWD, il traffico su Plusnet proveniente da smartphone e tablet è più che raddoppiato. Allo stesso tempo, sono migliorate le prestazioni e la facilità di utilizzo del sito. "L'aspetto interessante è che il sito presenta un tasso di conversione su smartphone e tablet più elevato del tasso di conversione del sito precedente su tutti i dispositivi", dichiara Fretwell. Non a caso, le vendite online tramite smartphone e tablet sono decuplicate su base annua. Sia la durata delle visite che il numero di pagine visualizzate per visita dagli utenti di smartphone e tablet sono aumentati, mentre il tempo di completamento di una conversione su tali dispositivi è diminuito del 40%.

Con risultati del genere, Plusnet può guardare con ottimismo a un futuro in cui il marketing multi-dispositivo svolgerà un ruolo sempre più significativo. "Prima di ricorrere al design responsivo, non investivamo molto nel marketing per dispositivi mobili, che non aveva molto senso in tali circostanze. Adesso, invece, siamo in grado di esplorare numerosi progetti atti a stimolare le vendite e il traffico tramite i dispositivi mobili", dichiara Fretwell. Le idee attualmente in cantiere includono le ricerche su come associare gli utenti di più dispositivi, un'app per la risoluzione dei problemi legati alla banda larga e l'implementazione di campagne AdWords efficaci, supportate da test A/B e multivariati in vista di ulteriori ottimizzazioni.