Fondata nel 1965, Roompot è un'azienda leader che offre la possibilità di prenotare vacanze nei parchi vacanze e nei camping che gestisce. Il brand comprende più di 150 parchi vacanze in Europa, in particolare nei Paesi Bassi e in Germania.

Con un numero sempre maggiore di utenti che effettuano ricerche e navigano utilizzando i dispositivi mobili, l'azienda ha notato un cambiamento significativo nel comportamento dei consumatori. Roompot voleva concentrarsi sulla creazione di un nuovo sito web per consentire agli utenti di dispositivi mobili (oltre a quelli di computer desktop) di vivere la migliore esperienza utente possibile. Roompot voleva anche aumentare le entrate sul Web mobile del 15%.

È impossibile che sia tutto perfetto dall'inizio, soprattutto nel caso di modifiche importanti come la riprogettazione completa di un sito web. Punti ai risultati migliori che puoi ottenere con le competenze e le informazioni disponibili. Inizi a imparare e a fare test rapidamente per adattare il sito web al comportamento osservato. Con tutti gli strumenti disponibili, ad esempio Google Tag Manager e Google Analytics, non ci sono scuse per non voler eseguire tali test, anche con un sito web completo.

Wesley Koolen, Manager Ecommerce, Roompot Vakanties

Apprendimento basato sui test

L'introduzione di un nuovo sito web ha offerto l'opportunità di svolgere un test A/B su ampia scala. Anziché cercare di creare un nuovo sito "perfetto", il team ha adottato un approccio basato sull'apprendimento basato sui test che ha permesso di osservare il comportamento degli utenti sul sito beta e di apportare miglioramenti in base ai feedback e alle informazioni ricevuti.

Per iniziare, Roompot ha usato Google Tag Manager per implementare in modo efficace i tag in entrambe le versioni del sito web. Il team ha valutato attentamente quali dati acquisire e successivamente ha utilizzato Google Analytics per impostare segmenti avanzati. In tal modo, Roompot ha individuato modelli di comportamento specifici degli utenti e ha misurato il rendimento in base al dispositivo, alla sorgente del traffico e ad altri fattori.

Miglioramento con il design

La possibilità di svolgere test A/B e di misurare l'impatto di ogni variante in Google Analytics è stata fondamentale per la creazione di un'esperienza utente ottimale. Roompot ha lanciato il nuovo sito dopo aver apportato i perfezionamenti ritenuti necessari dopo i test. Le entrate sono quindi aumentate in modo significativo indipendentemente dal dispositivo usato dagli utenti, inclusi i dispositivi mobili. Rispetto allo stesso intervallo di date dell'anno precedente, il traffico globale è aumentato del 70% mentre il tasso di conversione da dispositivo mobile è aumentato del 120% e le entrate dal Web mobile di un incredibile 480%.

Principali insegnamenti che altre aziende possono trarre da questo case study:

  • Adottare un approccio basato sul concetto "sperimenta e impara". Il lancio di un nuovo sito web è un'opportunità per raccogliere informazioni, imparare rapidamente e rispondere alle esigenze degli utenti.
  • Al termine del test A/B, eseguire un'analisi per segmento per individuare le differenze di comportamento tra i diversi segmenti, ad esempio dispositivi, sorgenti di traffico, browser e così via.
  • Combinare i dati quantitativi (ad esempio quelli di Google Analytics) con i dati qualitativi (ad esempio quelli ottenuti da sondaggi e feedback di operatori del Centro assistenza) per individuare le motivazioni alla base dei diversi comportamenti.

Roompot prevede di usare in futuro lo stesso approccio per perfezionare la procedura di checkout del sito web e garantire un'esperienza di prenotazione ottimale su tutti i dispositivi.