Come distinguersi su YouTube durante le festività natalizie?

Lorenzo Montali Ottobre 2019

Le feste di fine anno sono un tradizionale terreno di scontro per i brand, ma possono rappresentare anche un'opportunità. Gli acquirenti attivamente alla ricerca di suggerimenti si rivolgono spesso a YouTube per cercare informazioni sugli articoli e recensioni dettagliate degli utenti o per trarre ispirazione dai creator.

Ecco cinque modi per sfruttare questa tendenza e creare contenuti di spicco per coinvolgere gli spettatori durante le festività natalizie.

1. Offrire suggerimenti specifici per questo periodo

Su YouTube i contenuti istruttivi sono popolari tutto l'anno, ma durante il periodo delle festività lo diventano ancora di più. In prossimità del Natale, gli spettatori cercano consigli su tutto, dal confezionamento dei regali al montaggio dei giocattoli. Nonostante l'ampia disponibilità di consigli elargiti da dilettanti entusiasti, i brand possono contribuire a ridurre lo stress delle feste fornendo contenuti professionali su argomenti come cucina, arredamento o persino moda natalizia, mettendo allo stesso tempo in evidenza i propri prodotti.

Case study: in che modo Intermarché ha convinto i fan di Babbo Natale a mangiare cibo più sano

In una stagione in cui non è mai facile convincere i bambini ad abbandonare i dolci per l'insalata, è proprio quello che ha fatto il supermercato francese Intermarché in questo annuncio natalizio. La storia raccontata è quella di due bambini che si accorgono che Babbo Natale è un po' troppo corpulento per scendere dal loro camino e il cortometraggio si concentra sui loro tentativi di convincerlo a mangiare più sano, offrendogli quinoa e insalata al posto delle più tradizionali golosità natalizie. Questo ha reso il negozio un leader nel movimento a favore di un cibo più sano.

2. Collaborare con i creator

Per i potenziali acquirenti che preferiscono fare le loro ricerche comodamente, i video di recensioni su YouTube sono la scelta ideale. Negli ultimi due anni, questo tipo di video ha registrato un tempo di visualizzazione pari a più di 50.000 anni solo sui dispositivi mobili.1 I creator di YouTube hanno riconosciuto le opportunità derivanti da questa crescente richiesta di contenuti natalizi, indipendentemente dal fatto che si tratti di recensioni. I "vlogmas", una tradizione ormai stagionale in cui ogni giorno di dicembre i vlogger pubblicano brevi video in vista del Natale, sono un evento tipico del periodo festivo e molto atteso nella community di YouTube. Per i professionisti del marketing questo significa che, aiutando i creator insaziabili di contenuti a creare un collegamento con i loro prodotti, le probabilità di un Natale molto redditizio possono aumentare.

Case study: in che modo Aldi Süd ha portato i creator a cucinare

Per la sua sfida culinaria natalizia, Aldi Süd ha deciso di non rivolgersi ai professionisti e di collaborare con una coppia di creator di YouTube, CrispyRob e Dagi Bee, per dimostrare che anche i dilettanti possono preparare un pranzo di Natale veloce e delizioso con i prodotti Aldi. Dei video di dieci minuti mostravano la coppia mentre faceva acquisti in un supermercato Aldi, cucinava e assaggiava i piatti preparati. Gli spettatori venivano quindi incoraggiati a votare il loro video preferito con commenti contenenti l'hashtag #ALDIlicious. L'approccio ha funzionato: entrambi i video hanno rapidamente totalizzato oltre 800.000 visualizzazioni ciascuno e il video clip di CrispyRob ha registrato 32.000 commenti in due giorni. Da quel momento, Aldi ha ampliato la serie su YouTube, includendo altri quattro creator e una dozzina di video.

3. Distinguersi con le emozioni

Questo è il periodo dell'anno in cui gli spettatori sono pronti per interagire con gli annunci e vogliono effettivamente guardarli, per discuterne durante la festa di Natale dell'ufficio o a cena con gli amici. Per i brand, questo significa che anche solo la propria presenza è un buon punto di partenza, ma la capacità di distinguersi dalla concorrenza può fare la differenza. Per riuscirci, i brand potrebbero far leva sulla nostalgia, provare stili di animazione visivamente interessanti, utilizzare un brano tormentone o semplicemente creare una storia emozionante. Un'altra opzione può essere combinare uno o più di questi metodi, come nel caso di Special Christmas di Manor Svizzera, una storia (sorprendentemente) commovente, che attualmente conta 13 milioni di visualizzazioni in continuo aumento.

Case study: in che modo Coca-Cola Polonia ha reinventato un classico

Probabilmente tutti conoscono Wonderful Dream, la canzone diventata famosa nel 2009 durante l'iconica campagna "Holidays Are Coming" di Coca-Cola. Per rivisitare un classico, Coca-Cola Polonia ha ingaggiato la cantante rock Kasia Nosowska per cantare insieme a un gruppo di Babbi Natale. L'annuncio non ha solo trasmesso un messaggio commovente, ma ha anche incoraggiato gli spettatori a entrare nello spirito natalizio "donando gioia" grazie a codici presenti su prodotti selezionati e che, se inseriti sul sito web di una campagna, consentivano di fare una donazione a enti di beneficenza che si occupano di regali solidali.

4. Dare la priorità ai video online

Poiché gli spettatori sono pronti a fare di tutto per essere sempre aggiornati sulle forme di intrattenimento delle festività, uno spot televisivo sensazionale non è sempre il modo migliore per generare interesse. Inoltre, sempre più spesso le campagne natalizie vengono lanciate inizialmente su YouTube per raggiungere gli utenti che navigano sul Web in una fase preliminare e aumentare la notorietà prima del lancio su altre piattaforme.

Case study: in che modo John Lewis ha primeggiato nelle classifiche per due anni consecutivi

Nel Regno Unito, lo spot natalizio di John Lewis è rapidamente diventato una sorta di tradizione, infondendo in modo memorabile negli spettatori lo spirito di allegria delle festività. Dopo i successi con Buster the Boxer Dog nel 2016 e Moz the Monster nel 2017, nel 2018 il brand ha voluto cambiare approccio. E ci è riuscito con un primo lancio su YouTube del mini-biopic di Elton John, che ha rapidamente scatenato il passaparola e totalizzato 4,4 milioni di visualizzazioni nel primo giorno di pubblicazione.

5. Offrire ai consumatori più "regali da scartare"

Sia prima che dopo il grande giorno, il tempo per interagire con gli spettatori è moltissimo, in particolare se gli vengono presentate più opportunità di coinvolgimento. Alcune delle campagne natalizie più attente offrono contenuti bonus, strumenti supplementari o persino momenti esperienziali per consentire ai consumatori interessati di entrare ulteriormente a contatto con i brand.

Case study: in che modo un brand di liquori ha ricordato a milioni di persone di trovare il tempo per gli amici

Con l'arrivo del periodo dell'anno in cui le persone spesso trovano il tempo per i propri cari, il brand di liquori spagnolo Ruavieja ha posto una semplice domanda: quanto tempo ti resta da passare con le persone a cui tieni di più? Dopo aver intervistato delle coppie di amici, il brand ha rivelato il numero di ore insieme che gli rimanevano. In una settimana, il cortometraggio è stato guardato più di dieci milioni di volte su YouTube e, insieme a uno strumento che consentiva agli spettatori di eseguire il test sul tempo insieme ai propri cari e disponibile a lungo anche dopo il grande giorno, ha contribuito a generare potenti associazioni tra questo brand di bevande e l'amicizia.

Vendita al dettaglio: cinque modi per coinvolgere i consumatori durante le feste e nel 2020