Misurare l’efficacia di una campagna in programmatic sul traffico in store: l’esperienza di Dodo con il footfall-measurement

View Article Data View Article Data

DoDo è un brand di gioielli parte di Pomellato Spa e del Gruppo Kering, nato nel 1994 associando il savoir-faire artigianale italiano a una nuova espressione del gioiello prêt-à-porter, che trasmette emozioni e significati profondi.

La campagna di maggio – giugno 2019 di Dodo aveva come obiettivo principale l’awareness della nuova collezione di gioielli Natura in Italia, Francia e Germania.

La campagna è stata pianificata in programmatic tramite la stack DV360 da Zenith nei tre Paesi in simultanea utilizzando un mix di formati come skin box, masthead e half-page. Per verificare l’efficacia in termini di “drive-to-store” per la prima volta è stata associata ad una campagna display multi-country un’attività di footfall-measurement in collaborazione con Adsquare.

In questi casi bisogna andare oltre i tradizionali KPI legati all’engagement come view e click e misurare le visite in negozio, in real time, in modo tale da poter ottimizzare costantemente la campagna mentre è ancora in corso.

L’integrazione tra le tecnologie Campaign Manager e Display & Video 360 di Google e il sistema di misurazione di Adsquare ha permesso di comparare il comportamento degli utenti esposti alla campagna con quello dei non esposti e di valutare l’efficacia della campagna in termine di visite in store.

Grazie a questo approccio è stato possibile misurare il valore dell’investimento digital nell’ultimo miglio, l’apporto dell’online rispetto all’offline anche in programmatic.

Come misurare l’efficacia di una campagna digital sul traffico in store? L’esperienza di Dodo con il footfall-measurement

I risultati della campagna con footfall-measurement

In un mese sono state erogate 49 milioni di impression in tutti e tre i Paesi, queste hanno generato il 20% in più di CTR e hanno portato a 1.768 ingressi (misurati, appunto, attraverso l’integrazione di Adsquare con DV360), che si traducono in un uplift di footfall in store del +300%, calcolato comparando ingressi effettuati dagli esposti e gli ingressi effettuati da non esposti.

Untitled design.png

Questa campagna è la dimostrazione del fatto che le campagne digital possono avere un impatto diretto sul business e che è possibile misurarne i risultati non solo in termini di visibilità, ma anche di traffico.

The North Face sceglie il marketing digitale con le campagne locali per aumentare le visite nei negozi fisici