Il mercato globale non è solo per le grandi imprese

Jesse Haines Ottobre 2019 Rete di Ricerca, Video

Internet e l'accesso agli strumenti digitali hanno cambiato tutto, ridefinendo completamente l'idea di piccola impresa. Oggi, il mercato globale è aperto alle aziende di tutte le dimensioni.

Non è passato molto tempo da quando le aziende di piccole dimensioni erano vincolate dai confini geografici entro i quali operavano. Essendo per definizione piccole, erano entità locali o forse regionali. Ma Internet e l'accesso agli strumenti digitali hanno cambiato tutto, ridefinendo completamente l'idea di piccola impresa. Oggi, il mercato globale è aperto alle aziende di tutte le dimensioni.

Oltre un terzo dei clic su annunci Google pubblicati da attività statunitensi proviene dall'estero.

Gli strumenti online hanno permesso ai professionisti del marketing di varcare i confini geografici e vendere prodotti e servizi a chiunque e ovunque. Questo scenario è ben evidente sulle nostre piattaforme. Oltre un terzo dei clic su annunci Google pubblicati da attività statunitensi proviene dall'estero. E, in media, oltre il 60% del tempo di visualizzazione dei contenuti di YouTube prodotti da creator statunitensi riguarda paesi al di fuori degli Stati Uniti

La domanda esiste: basta cercarla.

Le informazioni sul mercato sono il punto di partenza, e spesso la sfida principale, per le aziende che intendono esportare. Parlo regolarmente con piccole e medie imprese nel mio ruolo di Director di Grow with Google, un'iniziativa volta ad aiutare le persone a migliorare le proprie competenze, carriere e attività. Queste aziende hanno tempo e risorse limitati e la maggior parte semplicemente non dispone dei budget necessari per condurre ricerche di mercato approfondite.

L'accesso agli strumenti di marketing digitale… può cambiare le sorti di un'attività.

Per chi si riconosce in questo problema, strumenti come Market Finder di Google sono un'ottima soluzione. Market Finder fornisce dati economici per vari paesi, dettagli sulle tendenze di ricerca locali e sui comportamenti di acquisto e un indice della "facilità di fare impresa" per area geografica.

L'accesso a queste informazioni globali può aiutare i professionisti del marketing a essere più agili e reattivi alle esigenze delle persone. Inoltre, la disponibilità di strumenti di marketing digitale, a volte la migliore e unica opzione per startup o piccole aziende, può cambiare le sorti di un'attività.

Abbiamo osservato questo scenario nei nostri rapporti sull'impatto economico, in cui si esaminano casi di piccole imprese che commercializzano i loro prodotti su scala globale pur generando un impatto positivo sulle comunità locali.

Ad esempio, Strider Sports International, Inc. un produttore di biciclette di Rapid City, Dakota del Sud, ha venduto 2,5 milioni di biciclette in 78 paesi, utilizzando piattaforme digitali come YouTube per raggiungere i clienti all'estero. Quasi metà delle vendite totali dell'azienda proviene dalle esportazioni.

Allo stesso modo, The Bow Tie Club utilizza gli annunci online per incrementare la domanda a livello globale. La società di Gaithersburg, nello Stato del Maryland, ha venduto oltre 30.000 papillon in 50 paesi. Le vendite all'esportazione rappresentano il 20% della sua attività e l'intero budget pubblicitario internazionale del brand è dedicato a Google Ads.

Se l'attività rallenta in un mercato, bastano pochi clic per raggiungerne un altro.

La capacità delle piccole imprese di entrare nel mercato globale migliora la redditività, la competitività e l'innovazione. E consente ai professionisti del marketing di essere più resilienti e adattabili. Se l'attività rallenta in un mercato, bastano pochi clic per raggiungerne un altro. È un momento emozionante per i professionisti del marketing. Se si dispone delle giuste informazioni, l'opportunità per entrare in contatto con più clienti e penetrare nuovi mercati globali non ha precedenti.

3 roadblock che impediscono agli acquirenti di auto di passare all'elettrico