I segmenti di pubblico simili con gli annunci display dinamici incrementano le vendite e il ROI per ZOOT

ZOOT è un innovativo rivenditore di abbigliamento che utilizza efficacemente le campagne di remarketing per incentivare le vendite tra i visitatori del sito web. Il passaggio successivo della sua strategia è stato trovare nuovi modi per generare traffico incrementale migliorando al tempo stesso il ROI delle campagne che hanno come target i potenziali clienti. In quest'ottica, ZOOT ha implementato una campagna mirata ai segmenti di pubblico simili con gli annunci display dinamici.

Informazioni su ZOOT
Rivenditore di abbigliamento
Sede centrale a Praga, Repubblica Ceca
www.zoot.cz
Obiettivi
Generare traffico incrementale
Migliorare il ROI delle campagne che hanno come target i potenziali clienti
Approccio
Implementazione degli annunci display dinamici
Targeting per segmenti di pubblico simili
Risultati
Percentuale di clic triplicata rispetto alle altre campagne display che utilizzano i segmenti di pubblico simili
Ritorno sull'investimento raddoppiato rispetto alle altre campagne display che hanno come target i potenziali clienti
Le nuove sessioni hanno rappresentato il 63% del traffico della campagna

I segmenti di pubblico simili hanno consentito di estendere la copertura del brand a nuovi potenziali segmenti di pubblico, scegliendo come target gli utenti con le stesse caratteristiche dei consumatori che in precedenza avevano generato conversioni o visitato una pagina con i dettagli del prodotto sul sito web dell'azienda.

Parallelamente, gli annunci display dinamici hanno sfruttato le potenzialità del motore per suggerimenti di Google per mostrare annunci con prodotti (dal feed di prodotti di ZOOT) che avevano buone probabilità di generare il volume di vendite più elevato.

La campagna ha permesso di triplicare la percentuale di clic rispetto alle campagne che utilizzavano i segmenti di pubblico simili con annunci display statici e ha raddoppiato il ritorno sull'investimento di altre campagne display che hanno come target i potenziali clienti. Inoltre, ha spinto nuovi utenti a visitare per la prima volta il sito web: il 63% del traffico generato da questa campagna era costituito da nuove sessioni.

L'esperimento sull'aumento delle conversioni di Travelstart quantifica l'impatto degli annunci display