Immobiliare.it offre strumenti e una piattaforma online per le inserzioni immobiliari e le ricerche. Oltre 19.000 agenzie immobiliari si avvalgono di queste risorse che ogni mese registrano più di 30 milioni di visite al sito web e all'app e presentano più di 1,2 milioni di annunci immobiliari. L'obiettivo di Immobiliare.it era massimizzare i lead (agenzie immobiliari e privati) mantenendo sotto controllo il costo per lead.

Informazioni su Immobiliare.it
Fondata nel 2005
Sede centrale a Milano
www.immobiliare.it
GLI OBIETTIVI
Massimizzare i lead (agenzie immobiliari e privati) a un determinato costo per lead
L'APPROCCIO
Creazione di una nuova struttura delle campagne in linea con gli obiettivi aziendali
Definizione di segmenti di pubblico personalizzati attraverso indicatori misurati in Google Analytics
Impostazione di un feed di properties immobiliari e lancio di elenchi per il remarketing per gli annunci della rete di ricerca
Avvio delle offerte automatiche utilizzando gli algoritmi di Smart Bidding di AdWords
I RISULTATI
Riduzione del costo per acquisizione del 36%
Aumento dei lead del 100% con un investimento incrementale del 28%
Click-through rate raddoppiato

Come primo passo, Immobiliare.it ha progettato una nuova struttura per le campagne nella rete di ricerca, display e di remarketing più adatte al business. Il team di marketing ha selezionato un gran numero di parole chiave pertinenti all'attività e creato diversi gruppi di annunci.

Grazie a Google Analytics ha potuto misurare gli indicatori di navigazione degli utenti, ad esempio recency delle visite, frequenza delle visite e comportamento sul sito identificando, successivamente, i segmenti di pubblico personalizzati da utilizzare nelle campagne display, attraverso la creazione di una campagna per ogni segmento di pubblico personalizzato specifico. Contemporaneamente, è stato creato un gruppo di annunci per ogni formato: annunci di testo, banner statici e dinamici.

"Con una struttura della campagna più orientata al business, i segnali di audience di Google Analytics e gli algoritmi di Smart Bidding di AdWords, siamo riusciti ad adottare una strategia integrata per la Rete di Ricerca e Display, guidando gli utenti nel complesso percorso verso l'acquisto di una casa."

– Alessio Cantoro, Responsabile del marketing digitale, Immobiliare.it

In AdWords, Immobiliare.it ha impostato un feed per includere il gran numero di annunci immobiliari del sito. Con il lancio degli elenchi per il remarketing per gli annunci della Rete di Ricerca e del remarketing dinamico sulla Rete Display, il brand è riuscito a pubblicare annunci che mostravano proprietà specifiche precedentemente visualizzate dagli utenti sul sito web.

È stato anche possibile impostare le offerte automatizzate grazie agli algoritmi di Smart Bidding di AdWords. La pubblicazione delle campagne è stata avviata con il costo per click ottimizzato (eCPC), che aggiustava automaticamente le offerte manuali di Immobiliare.it per i clic che sembravano avere maggiori o minori probabilità di generare vendite o conversioni sul sito web. Dopo due settimane, alle campagne sono state applicate le offerte basate su CPA target. Ogni settimana il CPA target veniva ridotto del 10%, fino a raggiungere progressivamente il costo per lead desiderato.

"Il machine learning, i segnali di audience e l'attribution sono i tre capisaldi della nostra strategia di marketing digitale per il 2018. Google è un partner strategico per il raggiungimento dei nostri obiettivi di business."

– Silvio Pagliani, Cofondatore, Immobiliare.it

Immobiliare.it ha ottenuto risultati straordinari. Sei mesi dopo l'implementazione, Immobiliare.it ha registrato un investimento incrementale su base annua del 28%, con un conseguente aumento del 100% di nuovi lead online; inoltre, il costo per acquisizione è diminuito del 36%, mentre il click-through rate è raddoppiato.

Per il futuro, si conta di replicare il successo della strategia in altre piattaforme del settore di proprietà di Immobiliare.it (Casavacanze.it, Agriturismo.it e LuxuryEstate.com) utilizzando ulteriori segnali e l'attribuzione data-driven per ottimizzare le performance.