L'attribuzione basata sui dati consente a GÖSAŞ di incrementare le conversioni del 10% a un costo inferiore del 5%

GÖSAŞ, la divisione dedicata alle carte di credito di Garanti Bank, riteneva che gli investimenti nelle parole chiave non correlate al brand e negli annunci per dispositivi mobili avrebbero generato lead incrementali. Tuttavia, il loro modello di attribuzione basato sull'ultimo clic suggeriva che tali approcci non potessero garantire un costo per acquisizione vantaggioso. Per superare tale problema, il team addetto al marketing di GÖSAŞ e l'agenzia Hype hanno iniziato a cercare un modello in grado di mostrare l'effetto di ciascun touchpoint sulle conversioni complessive.

Informazioni su GÖSAŞ
Garanti Ödeme Sistemleri AŞ
Portafoglio di carte di credito di Garanti Bank
Inizio attività: 1999
Sede centrale: Istanbul, Turchia
Obiettivi
Aumentare le vendite di carte di credito
Quantificare in modo accurato i risultati degli investimenti in parole chiave non correlate al brand e annunci per dispositivi mobili
Approccio
Implementazione di modelli di attribuzione basata sui dati
Risultati
Aumento del 10% delle conversioni a un costo inferiore del 5%
Diminuzione del 13% del costo per conversione
Incremento del tasso di conversione del 17%

"Sia dai nostri dati che da studi recenti emergeva che un numero considerevole di conversioni inizia su dispositivo mobile e termina su computer desktop", spiega Seckin Caglin, Vicepresidente esecutivo di Marketing & Digital. "Tuttavia, il modello basato sull'ultimo clic non ci consentiva di monitorare il percorso di conversione esatto per le attività cross-device e ciò influiva su tutti i processi di misurazione e ottimizzazione".

Sebbene GÖSAŞ tenesse in considerazione i modelli di decadimento temporale e quelli basati sulla posizione e sul primo clic, i team hanno compreso che tutti utilizzavano coefficienti predeterminati per i touchpoint, che tendevano a variare nel tempo. D'altro canto, ritenevano che i modelli di attribuzione basata sui dati sarebbero stati più adatti e affidabili perché avrebbero preso in considerazione i loro dati. Per attivare il modello, hanno semplicemente modificato le impostazioni di conversione in AdWords.

"L'attribuzione basata sui dati ci ha permesso di gestire i nostri investimenti in modo più accurato."

– Seckin Caglin, Vicepresidente di Marketing & Digital, Garanti Payment Systems

"I modelli di attribuzione basata sui dati ci hanno messo in condizione di monitorare il valore aggiunto delle parole chiave non correlate al brand e di comprendere meglio i percorsi di conversione su più canali", spiega Seckin. "Adesso investiamo con maggiore sicurezza su tali parole chiave e sui dispositivi mobili. L'attribuzione basata sui dati ci ha permesso di gestire i nostri investimenti in modo più accurato".

Grazie al nuovo modello, GÖSAŞ ha visto un incremento del 10% delle conversioni con una riduzione delle spese del 5%. Inoltre, il costo per conversione è diminuito del 13% e il tasso di conversione è aumentato del 17%. Guardando al futuro, il team si propone di sviluppare ulteriormente le attività di attribuzione. "Questi risultati positivi ci spingono a prendere in considerazione i prodotti Google Attribution 360 per comprendere meglio non solo l'impatto di più dispositivi e parole chiave non correlate al brand, ma anche quello di tutti i nostri canali di marketing".

Il Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia aumenta le richieste di mutui migliorando l'esperienza utente