Tre modi per far sì che la tua strategia di logistica funzioni sempre

Aprile 2019 Retail

Dalla gestione efficiente dei resi e la spedizione gratuita al servizio click-and-collect: in questo articolo esamineremo da vicino gli elementi chiave della logistica che molti retailer faticano ad affrontare nel modo giusto o che non sono neppure in grado di offrire.

Mettere a punto la giusta strategia di logistica è fondamentale per qualsiasi negozio, a prescindere dagli articoli venduti. Infatti, se l'esperienza complessiva del cliente è al di sotto delle aspettative, non sarà valso a nulla impiegare tanto tempo e fatica per fare in modo che le persone facciano acquisti sul tuo sito.

Ecco tre domande importanti da porsi nel valutare una strategia logistica per il retail.

1. Hai messo a punto norme flessibili e agevoli sui resi?

Non importa quanto siano fantastici i tuoi prodotti, i tuoi clienti devono comunque avere la possibilità di restituirli. In Europa, il 38% degli utenti Internet afferma che la presenza di norme chiare sui resi ha un'alta probabilità di invogliarli ad acquistare un prodotto.1 Anche Medio Oriente e Africa vantano una percentuale simile, con il 34% degli utenti Internet che la pensa allo stesso modo.2

In EMEA, un'esperienza di acquisto agevole (che includa un servizio di resi facile e consegne in svariate destinazioni), migliora i tassi di fidelizzazione del pubblico.3

Dovrai offrire margini di flessibilità notevoli anche quando si tratta di scegliere dove poter restituire la merce. Studi condotti in questo mercato dimostrano che i consumatori si aspettano un flusso ininterrotto di servizio tra i canali digitali e quelli del negozio.4

Consentire ai clienti di ordinare online e restituire in negozio rappresenta un buon compromesso in grado di accorciare le distanze tra presenza digitale e fisica.

2. Puoi offrire costi di consegna competitivi? 

Un altro fattore da tenere ben presente riguarda il modo in cui i consumatori tendono a comprare prodotti nel tuo mercato e come i destinatari ricevono la merce.

In Europa, quasi un terzo degli acquirenti dichiara di preferire la consegna a domicilio, con il 31% più propenso ad acquistare un prodotto se viene consegnato entro un giorno.5 Negli Emirati Arabi Uniti, il 38% degli utenti Internet afferma addirittura che la consegna entro un giorno è il fattore che più li invoglia ad acquistare un prodotto.6

Non dimenticare però che per molti acquirenti europei la consegna gratuita è fondamentale per avere un'esperienza online ottimale, come attestato dagli utenti Internet nei seguenti paesi: il 70% in Germania, il 67% in Norvegia e il 41% nei Paesi Bassi.7 Questo significa che la consegna gratuita scavalca addirittura la velocità di consegna.

3. Se hai un negozio fisico, i clienti possono passare a ritirare gli ordini?

Le persone amano fare acquisti online, ma adorano anche passare in negozio, soprattutto se nelle loro vicinanze. Le ricerche per "__ nelle vicinanze" o "__ vicino a me ora" correlate al retail nell'area EMEA hanno registrato un incremento di oltre il 225% nel 2018 rispetto al 2016.8

Il 59% dei retailer di tutto il mondo offre già, o prevede di offrire nei prossimi 12 mesi, un servizio di ritiro in negozio "click-and-collect" ai propri clienti.9 Inoltre, gli acquirenti hanno affermato che mentre ritiravano la merce nel punto vendita si sono anche lasciati andare a un acquisto impulsivo (ad esempio, il 16% in Francia e il 18% in Germania).10 Questa è una dinamica da sfruttare per un potenziale aumento delle vendite.

Ricordati di informare bene i clienti

Man mano che metti a punto una strategia di logistica, dovrai assicurarti di comunicarla chiaramente sul tuo sito web e nei tuoi materiali marketing. Per valutare come stai procedendo in questa direzione, puoi condurre una verifica del sito e fare in modo che i clienti notino le tue eccellenti norme su consegna e resi in ogni touchpoint.

Capitolo 4: Registrazione