Toyota aumenta le visite in concessionario del 52% con le campagne locali

Marzo 2019 Omnicanalità

In Italia il 99% degli acquisti di automobili avviene offline, Toyota ha quindi voluto incentivare le visite presso i concessionari riducendo il costo per visita nel periodo critico di fine anno. L'azienda ha adottato le campagne locali - concepite soprattutto per chi ha obiettivi di conversione offline - ed è riuscita a incrementare le visite in negozio del 52% rispetto all'anno precedente.

Informazioni su Toyota Motor Corporation
Produttore multinazionale di autoveicoli
Sede centrale in Giappone
Obiettivo
Incentivare le visite presso i concessionari
Approccio
Test di 30 giorni delle campagne locali
Risultati
Le visite in negozio sono aumentate del 52% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente
In 30 giorni sono state generate altre 14.000 visite in negozio
È stato ottenuto un costo per visita efficace
È stato conseguito un ritorno sulla spesa pubblicitaria omnicanale di 27:1

Toyota si è rivolta all'agenzia pubblicitaria The&Partnership per sviluppare creatività accattivanti, tra cui un annuncio video per la promozione della Toyota C-HR Hybrid. The&Partnership ha configurato la campagna fornendo semplicemente le creatività, i budget e le sedi dei concessionari italiani.

Grazie alle campagne locali, gli annunci di Toyota sono stati pubblicati su Ricerca Google, Maps, YouTube e sulla Rete Display. Le visite presso i concessionari Toyota sono state misurate utilizzando i dati anonimi e aggregati degli utenti Google autenticati che avevano attivato la Cronologia delle posizioni. Per ottenere il numero più elevato possibile di visite presso i concessionari, le campagne locali hanno automaticamente ottimizzato le offerte.

Inoltre, Toyota è riuscita a misurare le conversioni delle azioni locali ogni volta che gli utenti completavano un'azione specifica per la sede del loro concessionario dopo aver interagito con un annuncio. In questo modo è stato possibile conteggiare le azioni specifiche per i concessionari (ad esempio telefonate, visite al sito web, visualizzazione di indicazioni stradali e altro) e avere una visione più completa del rendimento online e offline della campagna.

Toyota ha eseguito un test delle campagne locali per 30 giorni e poi ha analizzato le visite presso i concessionari rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il team ha riscontrato che, grazie alle campagne locali, le visite presso i concessionari erano aumentate del 52%, generando altre 14.000 visite in 30 giorni. Inoltre, il costo per visita competitivo ha permesso di raggiungere un ritorno sulla spesa pubblicitaria omnicanale di 27:1.

Avendo l'intenzione di modificare il marketing mix per un impatto massimo in futuro, il team di Toyota in Italia si propone di pubblicare campagne locali sempre attive durante tutto l'anno.

"Le nuove Local Campaigns rappresentano il modo migliore per raggiungere il nostro principale obiettivo: trasformare l'investimento online in showroom traffic, garantendo la massima efficienza e parlando ai nostri clienti in tutte le fasi del customer journey."

Davide Fraccalvieri, Marketing Communication Manager, Toyota

"La local campaign si è dimostrata un'ottima modalità per sfruttare tutti gli asset a disposizione e piattaforme esclusive come Maps e Local Search ads, con il comune obiettivo di massimizzare le store visits. I risultati ottenuti sono estremamente positivi e sicuramente lo utilizzeremo in futuro."

Angela Crucitti, Biddable Supervisor, GroupM Italy

Come promuovere la crescita offrendo agli utenti l'esperienza che si aspettano