DoubleClick ha aiutato L'Oreal a capire l'intero percorso del cliente in tutti i publisher e i canali

Obiettivi
Lanciare un nuovo prodotto utilizzando il precision marketing
Massimizzare il coinvolgimento dei consumatori e la notorietà del brand
Approccio
Consolidati tutti gli investimenti pubblicitari nella piattaforma DoubleClick
Utilizzati i segmenti di pubblico di affinità personalizzati
Utilizzati elementi di storytelling per pubblicare e ordinare in sequenza diversi formati per vari publisher e canali
Risultati
Costo per visualizzazione inferiore rispetto al benchmarking per settore in Italia
Percentuale di view-through pari al 39%
Aumento del ricordo dell'annuncio equivalente al 37%
Aumento della notorietà del brand pari al 13%
Diminuzione della frequenza di rimbalzo del 10%

L'Oréal Paris ha implementato una strategia per promuovere al meglio il lancio della nuova gamma di maschere Pure Clay sui dispositivi digitali. Dato che i prodotti skincare sono cosmetici per la cura personale, l'azienda ha voluto utilizzare le tecniche del marketing avanzato per incrementare la notorietà del brand oltre che le vendite. Il primo passo è stato quello di creare una task force costituita dal team di marketing di L'oreal, l'agenziaiBeauty by Publicis Media e DoubleClick, per identificare e analizzare quale fosse il mercato più adeguato su cui focalizzarsi.

Il team ha consolidato tutti gli investimenti pubblicitari in una piattaforma,DoubleClick, per monitorare la frequenza e raggiungere gli utenti un numero predefinito di volte. Per assicurarsi che il messaggio catturasse l'attenzione degli utenti, L'Oreal Paris ha identificato i segmenti di pubblico più interessati ai prodotti di bellezza e che avessero già affinità col brand.


L'Oreal ha utilizzato Google Trends per individuare le ricerche degli utenti riguardo alle maschere facciali e ha trovato alcune interessanti corrispondenze tra le informazioni ottenute e i vantaggi chiave dei suoi prodotti. Hanno quindi utilizzato i segmenti di pubblico di affinità personalizzati di DoubleClick per creare cinque diversi segmenti di pubblico personalizzati nella fasca demografica identificata. Grazie ai dati proprietari, questi segmenti di pubblico sono individuati nelle piattaforme Google, in base al comportamento degli utenti: ricerche, video guardati, interessi e passioni.

"Riutilizzeremo sicuramente DoubleClick. È una piattaforma molto efficace, a partire dalla definizione dei giusti segmenti di pubblico fino alla misurazione dell'andamento della campagna." —Massimo Bellato, Responsabile del marketing digitale di CPD Italia  L'Oréal

Il team ha lanciato questa campagna pubblicando annunci video su diversi canali (incluso TrueView su YouTube) per superare le prime due fasi della canalizzazione: la notorietà e considerazione del brand. Inizialmente sono stati mostrati agli utenti dei video basati sui target definiti da DoubleClick Bid Manager e, successivamente, un altro video che aggiungesse un elemento di storytelling alla campagna.

L'Oréal Paris ha aiutato i consumatori a trovare il prodotto più adatto alle loro esigenze, fornendo tutte le informazioni necessarie, e li ha motivati a trovare altri contenuti. Questo approccio ha permesso di presentare in un modo efficace il prodotto agli utenti prima di indirizzarli ai contenuti e al sito web del brand.

"DoubleClick ci ha aiutati a conoscere l'intero percorso del cliente in tutti i publisher e canali." —Daniela Schnellinger, Partner commerciale, iBeauty by Publicis Media

L'Oréal and iBeauty by Publicis Media hanno sfruttato le capacità di misurazione di tutti i prodotti di DoubleClick, tra cui DoubleClick Campaign Manager e Google Analytics, che sono stati essenziali per capire il comportamento e il coinvolgimento degli utenti nei diversi canali e publisher, con una visione completa del percorso del cliente dalla prima esposizione fino all'accesso al sito web.

La campagna ha prodotto risultati eccellenti, con un costo per visualizzazione e una percentuale di view-through rispettivamente pari alla metà e al 14% in più del benchmarking per settore dei beni di largo consumo in Italia (25%). L'Oréal Paris ha utilizzato un sondaggio sull'impatto del brand e ha scoperto che la campagna ha prodotto un aumento del 37% come ricordo dell'annuncio e un incremento del 13% della notorietà del brand.