Strumenti e risorse per aiutarti a gestire il tuo business in questo momento

Fabio Ercolani, Janusz Moneta / Aprile 2020

Fabio Ercolani è Head of Business Marketing and Strategy & Operations di Google Italy. In questo articolo condivide risorse e strumenti per aiutare le aziende a superare questo periodo di incertezza.

La diffusione del Coronavirus sta costringendo molte aziende ad affrontare un momento di grande difficoltà. Abbiamo quindi raccolto una serie di suggerimenti su come gli strumenti digitali possano aiutare a mantenere qualche forma di continuità operativa, e come gestire dipendenti, clienti e comunicazione esterna in questo periodo di incertezza.

1. Lavorare a distanza

Lavorare a distanza significa innanzitutto aver bisogno di accedere alle informazioni e ai contatti utili anche se non si è fisicamente in ufficio. Assicurati quindi di avere tutti i documenti salvati su cloud o scaricati sul computer per potervi accedere offline e di aver memorizzato online i contatti di dipendenti, fornitori e clienti in modo che siano accessibili da qualsiasi dispositivo.

Utilizza email, instant messaging e strumenti di project management per mantenere una relazione diretta con il tuo team. Un calendario condiviso, inoltre, può essere utile per pianificare al meglio le attività della giornata, scandire le scadenze e organizzare le riunioni.

Per collaborare al meglio con i tuoi colleghi puoi utilizzare documenti condivisi e usare le videoconferenze, seguendo i nostri 5 consigli per condurre videoconferenze professionali da casa. Sappiamo per esperienza quanto lavorare da remoto possa essere impegnativo, quindi ecco alcuni consigli per rimanere connesso, collaborativo e produttivo anche da remoto.

2. Gestire la comunicazione con i clienti

Se la tua attività è chiusa in seguito ai decreti o il tuo orario di lavoro è cambiato, modifica il tuo Profilo Aziendale su Google in modo che i clienti lo sappiano. Puoi utilizzare i Post per comunicare offerte speciali o aggiornamenti dell'inventario. Puoi anche impostare una risposta automatica via email per aiutare i tuoi clienti a ottenere in modo rapido informazioni e risposte alle domande più frequenti. Considera di potenziare il tuo customer support attraverso l’utilizzo di chat e bot, anticipando le richieste più comuni.

3. Riconsiderare le campagne di online advertising

In una situazione di crisi o incertezza i comportamenti cambiano significativamente e la tua audience di riferimento potrebbe rispondere in modo diverso ai messaggi pubblicitari. Per questo consigliamo di rivedere i piani media considerando il nuovo contesto, riguardando con un nuovo punto di vista campagne che erano già state approvate. Dovremmo sempre chiederci: ha ancora senso comunicare questo messaggio in questo specifico momento e contesto storico?

Per quanto riguarda Google Ads, è possibile modificare gli annunci in qualsiasi momento e aggiustare la struttura delle campagne per mostrare gli annunci con maggiore o minor frequenza in base a dove, come e quando gli utenti effettuano le ricerche.

4. Tool online per raccogliere dati e insight

In un periodo così incerto, è ancor più importante che la strategia di marketing sia basata su insight e dati solidi e aggiornati. Di seguito puoi trovare una raccolta di tool gratuiti e di facile utilizzo.

  • Puoi usare Google Trends per capire come si stanno orientando le ricerche degli utenti, comprendere i loro bisogni e i loro comportamenti.
  • È possibile accedere a questi corsi online gratuiti per sviluppare le proprie competenze digitali.
  • Scarica la nostra guida su come organizzare eventi online su YouTube con link a risorse e video tutorial.
  • Se non l’hai già fatto, puoi iscriverti alla newsletter di Think with Google per essere aggiornato su tendenze, insight e strategie in questa situazione di incertezza e in continuo cambiamento.

Certamente non abbiamo tutte le risposte per gestire un momento così complicato. Spero però che questi strumenti possano dare un aiuto piccolo ma concreto. Abbiamo raccolto questi suggerimenti e altri ancora sulla pagina Google per le aziende: si tratta di una piattaforma in continuo aggiornamento, che contiamo di arricchire nelle prossime settimane.

Raccolta: Gli insight di Google Trends per aiutarti a capire il comportamento dei consumatori durante l’emergenza coronavirus