I consumatori chiedono aiuto ai brand per i regali di Natale. Li stai ascoltando?

Oggi, il 76% dei consumatori statunitensi con più di 18 anni utilizza 3 o più canali per gli acquisti natalizi.1 Si tratta di un numero importante di persone che cerca dallo smartphone, visita siti di rivenditori o negozi per scoprire nuovi brand e prodotti o riscoprire dei classici.

Ma con così tante opzioni a disposizione, si sentono un pò persi. Ed è proprio per questo che chiedono aiuto.

I consumatori-1

Abbiamo analizzato gli ultimi trend di comportamento dei consumatori per capire come i brand possono aiutare i clienti a ritrovare la rotta nella corsa ai regali perfetti. Afferra dunque una bella fetta di panettone o di pandoro e continua la lettura per scoprire come la gente vuole essere aiutata negli acquisti per le feste. (Puoi trovare tutti i dati relativi a questo studio qui.)

"Aiutami a trovarti, dove e quando voglio"

Gli studi mostrano che il 61% dei consumatori sono disposti ad acquistare da nuovi venditori durante le festività e che nel periodo natalizio del 2017 quasi la metà di loro l'ha fatto.2 Quest'anno sembrano tutti persino più disposti a scoprire e provare nuovi brand. Lo dimostra il fatto che sui dispositivi mobili le ricerche del tipo "brand come" e "negozi come" sono cresciute di oltre il 60% negli ultimi due anni (ad esempio "negozi come Urban Outfitters", "negozi come Victoria’s Secret ma più economici", "brand come Patagonia").3 Aiutando questi consumatori quando ne hanno bisogno, potresti farli diventare tuoi nuovi clienti.

Allo stesso tempo è importante non trascurare le esigenze dei clienti esistenti, soprattutto su smartphone. I consumatori cercano sempre di più su dispositivi mobile per orientarsi negli acquisti. Infatti negli ultimi due anni le ricerche di "app per lo shopping" sono aumentate del 90% e quelle di "shopping online" del 180%.4

I consumatori-2

Vale inoltre la pena notare che i video sono diventati lo strumento di ricerca preferito durante le festività. Quasi due terzi dei consumatori natalizi affermano di aver trovato idee e ispirazioni per gli acquisti da video online.5 E più del 90% di loro dichiara di aver scoperto nuovi prodotti o brand su YouTube.6

Inoltre gli acquisti non sono concentrati nelle tipiche giornate dedicate alle offerte come il Black Friday o il Cyber Monday. Le persone acquistano sempre: prima, durante e dopo le festività. Solo il 18% circa degli acquirenti concentra tutti i propri acquisti nel fine-settimana tra il Black Friday e il Cyber Monday e, prima di questo periodo, i consumatori hanno già effettuato il 42% dello shopping per le feste.7 È fondamentale poter raggiungere i clienti quando hanno bisogno di te, non solo quando le tue campagne di marketing lo prevedono.

"Personalizzalo"

Quando si tratta di trovare quel che vogliono, le persone si aspettano che i brand offrano loro risultati perfetti e su misura. Più della metà dei consumatori afferma di essere interessata a visualizzare contenuti personalizzati quando sono a caccia di acquisti.8 Vogliono ad esempio delle offerte adatte a loro da siti su cui comprano spesso o un promemoria di cosa stavano cercando l'ultima volta che hanno visitato un sito. E 4 persone su 10 che effettuano acquisti per le feste si aspettano che i rivenditori si ricordino di dettagli personali, come ad esempio la taglia o i prodotti già acquistati.9

Anche quando sono alla ricerca di regali per altri, gli acquirenti vogliono dei risultati più specifici e personalizzati secondo le loro necessità. Ad esempio le ricerche per "regalo + ____ anni" sono cresciute di oltre il 100% negli ultimi due anni, mentre le ricerche per "regalo per papà" sono cresciute di oltre l'80%.10

I brand che vorranno conquistare gli acquirenti delle prossime festività dovranno prenderne nota: applicare lo stesso trattamento a tutti non è più sufficiente. Ascolta i tuoi clienti. Prevedi ciò che desiderano. E fornisciglielo in modo personalizzato e immediato.

"Non farmi perdere tempo"

Con sempre più cose da fare e sempre meno tempo, tutti noi vogliamo ottenere il massimo con il minimo sforzo mentre compriamo, soprattutto durante le feste. Per poter fare tutto in tempo, gli acquirenti si affidano sempre più alla tecnologia.

Durante le festività natalizie dell'anno scorso, i consumatori dicono di aver effettuato metà dei loro acquisti online tramite smartphone.11 E per gli acquisti dell'ultimo minuto sembrano essere meno fedeli ai loro negozi abituali, con 1 su 3 che afferma di aver scelto dove acquistare i regali a seconda dei tempi di spedizione.12

I consumatori-3

I dispositivi mobili sono utili anche per quegli acquirenti che ancora preferiscono comprare offline. Le ricerche per "acquisti vicino a me" sono cresciute di oltre il 200% negli ultimi due anni.13 E se si dirigono verso un negozio, chi acquista sotto le feste vuole sapere se ne varrà la pena: il 41% di loro vorrebbe che i negozi condividessero il proprio inventario in modo migliore.14

Aiuta i tuoi clienti ad aiutarsi da soli

Non lasciare che le feste siano una faticata per i tuoi clienti. Se il tuo aiuto è rilevante, personalizzato ed efficiente, ti distinguerai dalla massa. Innanzitutto chiediti: "Offrirò ai miei clienti l'aiuto di cui hanno bisogno durante le prossime festività?" Così facendo potresti già mettere le basi per fidelizzare i clienti a lungo termine e far crescere la tua attività.

Abbigliamento, accessori e tecnologia: ecco le ricerche online degli italiani e le tendenze dello shopping natalizio