Think with Innovators: YouTube Edition. Simone Lo Nostro, Market e ICT Director di Sorgenia

"Think with Innovators" si rinnova con la “YouTube Edition”. È stata creata per dare voce, mediante una serie di interviste, ai direttori media e ai responsabili della comunicazione di aziende che hanno realizzato le più emozionanti campagne su YouTube nel 2017 , anche vincitori dello YouTube Ads Leaderboard. Marianna Ghirlanda, Head of Creative Partnerships per Google Italia, ha intervistato Simone Lo Nostro, Market e ICT Director di Sorgenia, che racconta dell’ultima campagna del gruppo con Bebe Vio e di come YouTube sia un mezzo fondamentale, soprattutto alla luce delle evoluzioni future del mondo della comunicazione.

Per lo spot di Sorgenia con Bebe Vio, come avete usato YouTube e come ha funzionato per questa campagna?

Abbiamo usato YouTube per due funzioni. La prima, di medio termine, è stata di rafforzare la comunicazione che abbiamo attraverso la televisione per cercare di enfatizzare il messaggio che mandiamo ai nostri clienti. La seconda funzione invece molto più importante, è stata quella di iniziare una relazione con quello che è il nostro target di riferimento: l’utente digitale. Abbiamo pensato di comunicare il nostro spot attraverso un canale importante come YouTube che è la televisione dei nativi digitali ma anche di chi ormai ha adottato il digitale. Come avete potuto vedere, è una campagna emotivamente coinvolgente, che aveva quindi bisogno di un contenitore molto importante e di alto livello per arrivare alle persone.

Quali sono le tendenze che vedi da qui a tre anni nel settore della comunicazione?

Secondo me tre anni è un orizzonte temporale enorme per pianificare qualsiasi cosa. Intanto perché la comunicazione nasce necessariamente anche dalle evoluzioni dei device tecnologici che la abilitano. Non possiamo immaginarci quello che si inventeranno le grandi case che producono gli smartphone o device digitali nei prossimi anni. Sicuramente, posso individuare dei macro trend che sono quelli che cavalcano la maggior attenzione a mandare messaggi customizzati per gli utenti, colpirli nel momento esatto in cui hanno voglia e bisogno di ricevere quel messaggio, creare contenuti che generino un maggiore engagement dei clienti e che siano facilmente fruibili in accordo con i tempi moderni (molto sintetici, molto diretti, molto veloci e fatti di immagini che richiamano molto di più l’attenzione).


"Ad oggi, non è più l’azienda o l’industria che chiede un tipo di comunicazione alla piattaforma ma è la piattaforma che abilita un modello di comunicazione sempre più vicino alla realtà."

- Simone Lo Nostro, Market e ICT Director, Sorgenia


Secondo te, come può una piattaforma come YouTube essere vicina ai brand nel cambiamento che sta accadendo e che accadrà?

Sicuramente YouTube rappresenta la piattaforma per chi cerca dei contenuti digitali: sia per chi vuole informarsi, sia per chi cerca momenti di divertimento puro. YouTube è fondamentale in quello che è l’evoluzione della comunicazione. Perciò, in funzione di quello che YouTube creerà per arrivare in maniera sempre più diretta agli utenti, noi adatteremo il nostro stile di comunicazione. Non è più l’azienda o l’industria che chiede un tipo di comunicazione alla piattaforma ma è la piattaforma che abilita un modello di comunicazione sempre più vicino alla realtà. Mi immagino un futuro in cui si riuscirà ad arrivare direttamente al cuore delle persone attraverso sistemi tecnologici e modelli di comunicazione sempre più vicini al “Real time”. Mi immagino un futuro in cui  metteremo delle lenti a contatto dove si riusciranno a vedere direttamente film o spot a contatto con il proprio occhio senza bisogno di alcun tipo di device.

A proposito di futuro, e parlando invece di un futuro più prossimo: che cosa c’è nel vostro futuro ? Una sorpresa ? una novità ?

Intanto con Bebe abbiamo sviluppato e costruito una relazione quasi al livello di famiglia che va al di là del rapporto professionale, motivo per cui andremo avanti nella nostra collaborazione. Avrete presto delle sorprese, anche nel futuro brevissimo perché stiamo lavorando con Bebe per dare seguito a quello che è stato lo spot che poi ci ha visti essere premiati. Credo che a breve vedremo i risultati di queste nuove collaborazioni e non escludo che siano solo un passo verso un percorso ancora più lungo.

In generale la nostra strategia è ormai abbastanza nota, noi vogliamo trasformare il mondo dell’energia in un mercato che viaggi esclusivamente sul digitale perchè è secondo noi il mezzo elettivo sia per comunicare ai clienti che per acquisirne di nuovi. È quindi sul digitale che dobbiamo investire e puntare al massimo per rendere sempre più fruibile e sempre più veloce la possibilità per i nostri clienti di vederci, apprezzarci e sceglierci.


"Il mio consiglio è: Provate! Sfruttate la flessibilità del digitale per sperimentare e andare oltre quelli che sono i classici paradigmi a cui siamo stati abituati quando si parla di comunicazione perché chi trionferà nel futuro della comunicazione è soltanto chi saprà e avrà avuto il coraggio di osare."

- Simone Lo Nostro, Market e ICT Director, Sorgenia


Quale consiglio daresti a un brand che approccia adesso il mondo delle piattaforme digitali e che vorrebbe creare una video strategy come quella che avete creato voi ?

Al di là delle ricette che non esistono, dato che ogni azienda, ogni industria e ogni brand hanno delle peculiarità difficilmente esportabili e condivisibili, il mio consiglio è quello di sviluppare una cultura dell’errore molto forte. Infatti, il digitale offre il grande vantaggio di poter sperimentare anche degli insuccessi. Ogni insuccesso, in realtà, si porta dietro un portato di esperienze e conoscenze molto più grande di qualsiasi successo. Attraverso il “trial and error” si riesce a sviluppare la reale strategia che è customizzata sul proprio brand. Quindi il mio consiglio è: Provate! Sfruttate la flessibilità del digitale per sperimentare e andare oltre quelli che sono i classici paradigmi a cui siamo stati abituati quando si parla di comunicazione, perché chi trionferà nel futuro della comunicazione è soltanto chi saprà e avrà avuto il coraggio di osare.

Think with Innovators: YouTube Edition. Nello Conenna, Head of Media di Fiat Chrysler Automobiles