Cosa abbiamo cercato su Google nel 2019

Nunzia Falco Simeone / Dicembre 2019

Gli ultimi giorni dell'anno costituiscono un momento dedicato ai bilanci. Si guarda indietro per identificare eventi, personaggi e news che hanno caratterizzato l'anno che volge al termine e provare a fare una previsione su quello che verrà. In un contesto in cui i marketer hanno bisogno di anticipare i bisogni del consumatore diventa fondamentale sapere cosa cercano le persone, di cosa hanno bisogno e cosa ha catturato la loro attenzione. Analizzare i trend di ricerca è il modo migliore per conoscere gli interessi delle persone di tutto il mondo e proprio per questo ogni anno Google propone A Year in Search, una raccolta delle parole chiave più cercate in diverse categorie.

Quest'anno il mondo ha parlato di Avengers: Endgame e dell'ultima stagione di Game of Thrones e si è unito in seguito all'uragano Dorian e all'incendio della cattedrale di Notre-Dame. Il tema dell'eroe sembra essere stato il letmotiv del 2019 ed è proprio a questo che è ispirato il video A Year in Search di quest'anno (vi avvisiamo: potreste piangere!)

Le parole più cercate in Italia nel 2019

Parole e personaggi

Le classifiche delle parole e dei personaggi emergenti è un utile recap su quello che è successo quest'anno poiché ci fa scoprire gli argomenti che hanno registrato il maggiore incremento nelle ricerche. Non si tratta quindi delle parole più cercate in assoluto, ma quelle hanno catturato l'attenzione delle persone soprattutto perché legate a notizie o eventi di attualità.

Troviamo nelle classifiche gli scomparsi Nadia Toffa e Luke Perry, l'immancabile Festival di Sanremo e Notre Dame per l'incendio avvenuto ad aprile. Non potevano mancare il vincitore del Festival di Sanremo Mahmood e il calciatore Mauro Icardi, con un picco di ricerche a febbraio quando perse la fascia di capitano dei nerazzurri.

Cosa abbiamo cercato su Google nel 2019

Come, cosa e perché

Le classifiche delle ricerche legate al "Come fare", "Cosa significa" e "Perché" ci offrono davvero un'interessante squarcio sugli interessi degli italiani che cercano una risposta ad una curiosità o per risolvere un problema.
Quest'anno hanno cercato maggiori informazioni sulla domanda per diventare navigator e sulla fattura elettronica, ma anche su come risolvere un cubo di rubik o fare il nodo alla cravatta. In moltissimi si sono chiesti cosa significassero Machu Picchu, Hollywood e Trigama e perché sia caduto il governo o rinviata Lazio-Udinese.

È interessante notare come queste classifiche siano legate sia alle vicende politiche, al gossip o agli eventi di attualità, ma anche a dubbi e domande che possiamo considerare evergreen.

a_year_in_search.png

Le mete di vacanza più cercate

Questa è una classifica che tutto il mondo travel dovrebbe tenere a mente: le parole chiave legate a mete di vacanze più cercate. Ai primi posti troviamo Zanzibar, Croazia e Sardegna, seguite da Calabria, Puglia, Albania, Caraibi, Toscana, Trentino e Maldive.

Le ricette

Cosa hanno cucinato, o almeno hanno tentato di cucinare, gli italiani quest'anno? Emergono trend legati a festività e tradizione culinaria, ma troviamo anche delle sorprese. Conquistano il podio pastiera napoletana, tiramisù e lenticchie, seguite da colomba pasquale, chiacchiere, pancake, tortano napoletano, nocino, brasato e a chiudere le crepes dolci.
Alla fine, rispetto al 2018, si confermano solo le due capoliste e la Colomba pasquale (l'anno scorso la top ten era composta da: pastiera, tiramisù, carbonara, colomba, casatiello, cous

Il fai-da-te

Il trend emergente di quest'anno è legato al fai-da-te, una parola chiave che ha avuto un forte aumento soprattutto legata a festività, beauty e design. Grande sorpresa, al 5 posto troviamo un interesse per come creare un pollaio fatto in casa.

Cosa abbiamo cercato su Google nel 2019
Un Anno di Ricerche: le tendenze di ricerca degli italiani su Google nel 2018