T-Mobile aumenta del 22% le conversioni passando alle offerte automatiche

Con 4,6 milioni di clienti, T-Mobile Austria è un leader nel settore dei servizi di telecomunicazioni. Il team esperto di e-business si occupa principalmente di aumentare le conversioni mantenendo basso il costo per acquisizione. Per ottimizzare le offerte, l'azienda utilizzava solo tecniche manuali finché non ha deciso, in accordo con la sua agenzia di performance marketing e-dialog, di sperimentare in AdWords un metodo automatico basato sul machine learning.

Informazioni su T-Mobile Austria

Provider di servizi di telecomunicazioni

Sede centrale a Vienna

4,6 milioni di clienti

Informazioni su e-dialog

Agenzia esperta di marketing programmatico, rete di ricerca, analisi dei dati digitali e ottimizzazione delle conversioni

Sede centrale a Vienna

Obiettivi

Incrementare le conversioni

Ridurre il costo per acquisizione

Approccio

Ha adottato l'attribuzione basata sui dati in AdWords

Ha sperimentato le strategie Smart Bidding di AdWords: CPA target e CPC ottimizzato

Ha utilizzato la funzionalità Bozze ed esperimenti di AdWords per misurare gli aumenti di rendimento

Risultati

Le conversioni sono aumentate del 22%

Il costo per acquisizione complessivo è diminuito del 27%

Il tasso di conversione è aumentato del 23%

"Negli ultimi anni ci siamo dedicati a ottimizzare le nostre strategie di offerta e poi abbiamo deciso di passare alla fase successiva", spiega Christina Luger, Digital Business, T-Mobile. Con la collaborazione di e-dialog, T-Mobile ha adottato il metodo di attribuzione basata sui dati per il suo account AdWords. Diversamente dall'attribuzione basata sull'ultimo clic utilizzata in precedenza da T-Mobile, questo nuovo modello utilizza le informazioni sulle conversioni per calcolare l'effettivo contributo di ciascuna parola chiave nel percorso di conversione.

Come funziona? AdWords analizza tutti i clic sugli annunci della rete di ricerca di Google pubblicati da un inserzionista. Dal confronto tra i percorsi dei clic seguiti dai clienti che hanno realizzato una conversione e quelli degli utenti che non l'hanno effettuata, il modello identifica pattern tra i clic che hanno generato conversioni e attribuisce maggior valore a quelli più rilevanti nel percorso del cliente.

In seguito, e-dialog ha implementato Smart Bidding di AdWords per T-Mobile. Smart Bidding utilizza le informazioni generate dal modello di attribuzione basata sui dati per ottimizzare le conversioni o il valore di conversione in tutte le aste. Per impostare l'offerta giusta e ottenere il maggior numero di conversioni al miglior costo per clic senza superare il budget giornaliero, l'azienda ha scelto due strategie automatiche: CPA target e CPC ottimizzato.

"Con Smart Bidding di AdWords, siamo riusciti non solo a sfruttare tutto il potenziale della tecnologia delle offerte di Google, ma anche a capire meglio le sinergie tra le parole chiave generiche e quelle correlate al brand."

– Joan Hoban, Digital Business, T-Mobile

Infine, e-dialog e T-Mobile hanno utilizzato Bozze ed esperimenti in AdWords per valutare l'impatto delle nuove strategie sul rendimento. I risultati hanno mostrato che, combinando in AdWords l'attribuzione basata sui dati e Smart Bidding, le conversioni aumentavano del 22% rispetto al precedente metodo di offerta manuale, il tasso di conversione registrava un incremento del 23% e il costo di acquisizione diminuiva del 27%.

Baneasa.ro aumenta le azioni in-app del 180% con Google Firebase