Sempre più persone riproducono YouTube sullo schermo TV. Scopri cosa guardano

Gina Shalavi / Ottobre 2020
Stylized line drawing illustrating how people switch from watching video content among a variety of screen types.

Gli eventi di quest'anno hanno cambiato radicalmente la nostra vita quotidiana. Le restrizioni imposte ci hanno costretto a reinventare la nostra routine e i modi in cui seguire i nostri interessi.

Che si tratti di fare la spesa, trovarsi con gli amici o semplicemente svagarsi, le piattaforme digitali hanno avuto un ruolo fondamentale nell'aiutare la popolazione mondiale ad adattarsi alla pandemia.

Se consideriamo nello specifico i video online, notiamo che le visualizzazioni di YouTube sugli schermi TV sono diventate una componente basilare della vita di tutti i giorni. Probabilmente in risposta all'aumento del tempo trascorso tra le mura domestiche, le persone hanno iniziato a servirsi dello schermo di casa per soddisfare le proprie esigenze, scoprire le proprie passioni e seguire le tendenze culturali dominanti.

I trend relativi al tempo di visualizzazione mostrano che le persone si sintonizzano esattamente come farebbero sulla TV tradizionale.

Questo ha dato inizio a una nuova era dello streaming sugli schermi televisivi, che non riguarda soltanto i video brevi poiché le si sintonizzano esattamente come farebbero sulla TV tradizionale. Oltre 9 milioni di persone guardano YouTube sul loro schermo TV in Italia.1 Il tempo di visualizzazione sugli schermi TV di contenuti di YouTube è aumentato del 75% in un periodo di 12 mesi in Italia.2

Persone che guardano YouTube e YouTube TV sullo schermo di casa

Persone che guardano YouTube e YouTube TV sullo schermo di casa

visualizzazioni-youtube-smart-tv.jpg

Alla luce di questo importante ruolo che ora hanno gli schermi TV in relazione al comportamento di visualizzazione, ti starai chiedendo quali tipi di contenuti guardano questi utenti. Ci siamo posti la stessa domanda. Ecco tre modi specifici in cui la visione di contenuti sul principale schermo di casa si è fatta strada nella vita di tutti i giorni.

Gli utenti hanno trovato alternative agli eventi sportivi dal vivo

Gli eventi sportivi dal vivo e altri importanti eventi culturali in presenza fisica hanno subito un brusco arresto non appena la pandemia ha iniziato a diffondersi. Per far fronte a questo problema, i tifosi sportivi si sono affidati a YouTube per guardare di nuovo i momenti più salienti e rimanere in contatto con i loro atleti preferiti e le loro squadre del cuore. I salotti si sono trasformati in arene sportive nel rispetto del distanziamento sociale, considerando che il tempo di visualizzazione sugli schermi TV di video con contenuti sportivi, escludendo quelli in diretta, è aumentato di oltre il 65% tra luglio 2019 e luglio 2020.3

Il 65% della circonferenza di un cerchio è evidenziato in rosso. All'interno del cerchio, sono rappresentati in modo stilizzato dei palloni sportivi. Nel testo si legge: 65% di aumento del tempo di visualizzazione di video con contenuti sportivi riprodot

Con oltre 5.5 milioni di iscritti e 1.7 miliardi di visualizzazioni, il canale dedicato alla Serie A è il primo canale YouTube al mondo per visualizzazioni tra i canali di campionati di calcio. Gli highlights della partita Milan-Juventus hanno raggiunto oltre 21 milioni di visualizzazioni complessive in Italia e nel mondo.

In seguito alla decisione di annullare Wimbledon 2020, il canale YouTube ufficiale del torneo ha caricato per la prima volta le partite storiche in versione integrale. Solo i video delle partite del Roland Garros hanno ricevuto oltre 1 milione di visualizzazioni dal 1° febbraio.5

Dal momento che i campionati professionisti devono far fronte a nuove misure di sicurezza e le partite dal vivo riprendono cautamente, la popolarità dei contenuti correlati a eventi sportivi su YouTube non mostra alcun segno di rallentamento.

Gli utenti riproducono video di YouTube per il loro benessere fisico e mentale

Nei primi giorni della pandemia, le persone hanno cercato contenuti video che le aiutassero ad affrontare e gestire la nuova realtà tra le mura domestiche. Tra metà marzo e la fine di maggio, a livello mondiale è stato registrato un aumento del 215% dei caricamenti giornalieri medi su YouTube con "self-care" ("cura di sé") nel titolo, rispetto ai primi due mesi dell'anno.6

Una freccia rossa che punta verso l'alto è sovrapposta a un disegno stilizzato di uno schermo video che mostra una persona intenta a fare yoga. Nel testo si legge: 180% di aumento a livello mondiale del tempo di visualizzazione di video correlati al benes

Se consideriamo i video correlati al benessere, tra cui quelli sullo yoga, sul fitness e sulla meditazione, scopriamo che il tempo di visualizzazione sugli schermi TV è aumentato di oltre il 180% da luglio 2019 a luglio 2020.7

Anche i video relativi alla meditazione guidata o con appunto "guided meditation" nel titolo sono stati particolarmente ricercati e hanno registrato più di 100 milioni di visualizzazioni dal 15 marzo 2020.8 Deepak Chopra è uno dei numerosi creator che hanno ideato attività di meditazione guidata specifiche per gestire lo stress correlato alla pandemia. Nel suo canale, The Chopra Well, quest'anno il numero totale di iscritti è già aumentato di oltre il 40%.

Gli utenti migliorano le loro competenze tramite lo schermo di casa

Dal livello più superficiale a quello più profondo, il coronavirus ha spinto le persone a riaffermare e ridefinire sé stesse. I video online si sono rivelati una soluzione semplice e accessibile con cui le persone possono esprimersi e dare forma a una loro possibile versione futura post-pandemia, ad esempio tramite l'acquisizione di nuove competenze.

Per i video correlati all'apprendimento, il tempo di visualizzazione sugli schermi TV è più che raddoppiato da luglio 2019 a luglio 2020.9 I tutorial di cucina rientrano tra le categorie relative all'apprendimento più apprezzate su YouTube negli ultimi mesi. La guida illustrativa di Gordon Ramsay per cuochi principianti è stata guardata oltre 4 milioni di volte dal 15 marzo.

Il giardinaggio è un'altra categoria in cui gli spettatori hanno cercato di sviluppare le proprie competenze. Per rispondere alle esigenze delle persone con poco spazio in casa, il giardinaggio in vaso è emerso come sottogenere di tendenza. Questo video, girato in Giappone, mostra la coltivazione di una radice di rafano in una bottiglia ed è un ottimo esempio dei video sul giardinaggio in vaso che stanno aiutando gli spettatori di tutto mondo a sviluppare il pollice verde.

Come suggerisce il comportamento di visualizzazione della popolazione mondiale, il consumo di video online sulla televisione è una realtà che non è destinata a scomparire. Ciò che può essere sembrato come l'inizio di una tendenza nel 2019 è diventato in poco tempo una nuova normalità, dal momento che gli spettatori continuano sempre di più ad affidarsi allo schermo di casa per soddisfare le proprie esigenze in costante cambiamento.

Per ulteriori suggerimenti e idee su come costruire il tuo brand, consulta la nostra raccolta di contenuti sulla brand awareness nell'Advertising Solutions Center

Cosa ci ha insegnato il 2020 sui principi fondamentali dello storytelling